La gara delle Miss Martina sbaraglia tutte A Villa San Martino la corona della più bella

Vittoria Augelli Monti invece si aggiudica Miss Palio social. Villa Fastiggi vince per l’addobbo più elegante, Villa Ceccolini lo stand,. Pozzo supera tutti per il miglior braciere. Tiro alla fune: vola l’Arzilla.

La gara delle Miss  Martina sbaraglia tutte  A Villa San Martino  la corona della più bella

La gara delle Miss Martina sbaraglia tutte A Villa San Martino la corona della più bella

di Alessio Zaffini

L’emozione di poter rappresentare la propria contrada e poter diventare protagonista di una campagna pubblicitaria a livello nazionale con Envidiame: Miss Palio 2023 è Martina Simoni, di Villa San Martino, che con i suoi colori verde e rosso ha conquistato tutti quanti.

La vincitrice, 20 anni, è studentessa di psicologia all’Università di Cesena e lavora come cameriera alla Bottiglieria, in inverno, e alla Vela, in estate: "Dedico questa vittoria a tutta la mia contrada e ai miei amici - commenta entusiasta Martina -. E’ una grandissima emozione, una vincita inaspettata ma che mi ha reso veramente molto felice. Questa elezione, ovviamente, non modificherà il mio percorso di studi, bensì sarà un’integrazione all’università".

Altra elezione di questa edizione è quella di Miss Palio Social, votata attraverso la pagina Instagram di "Welcome to Pesre": ad aggiudicarsi il titolo è Vittoria Augelli Monti, della contrada Pantano, dominando online con i colori del nero, bianco e rosso. A collegarsi all’elezione di Miss Palio e Miss Palio Social, anche il braciere più bello, vinto dalla nuovissima contrada di Pozzo, la quale si è voluta rappresentare proprio con un pozzo, su cui sopra pende un boccale di birra, simbolo dell’evento "Pozzo Pazza Estate", tenutosi nella prima metà di luglio.

Ad aggiudicarsi il miglior stand, invece, è stata a contrada di Villa Ceccolini, che grazie alla pasticceria Zucchero a Velo ha conquistato i palati di tutti gli avventori.

Infine, ma non per importanza, quale sarà il quartiere che si è tinto meglio dei suoi colori?

Ebbene, a portarsi a casa il primo posto per l’addobbo più bello è stata Villa Fastiggi, che con il suo bianco rosso che pende sopra la piazza principle e con la gigantografia del premio nella rotonda, a ridosso dela Montelabbattese, ha convinto la giuria votante.

Sabato sera, inoltre, si sono tenute anche le finali di tiro alla fune, che hanno visto vincitrice la squadra di Santa Maria dell’Arzilla, al secondo posto Case Bruciate: "Ci siamo incontrati poche volte prima della gara - commenta Andrea Borelli, capitano dell’Arzilla -, ma abbiamo visto che la squadra vincente, dopo la vittoria dell’anno scorso, funzionava, quindi abbiamo avuto molta sintonia sin da subito. L’unico rammarico è che hanno partecipato poche contrade, sarebbe potuta essere una gara molto più combattuta, ma siamo decisamente contenti del risultato".

Assieme al tiro alla fune, anche il torneo di biliardino dei quartieri: a salire sul podio, dal primo a terzo posto, Santa Veneranda, con la squadra formata da Cristian Nicolini e Roberto Liera, Villa Ceccolini, formata da Daniele Belfiore e Andrea Casalicchio, e Santa Maria dell’Arzilla, con Andrea Bonci e Elias Paci.

Il miglior tempo per il giro in coppia è stato vinto da Santa Veneranda. con 45 secondi.