L’addio all’infermiera: "Ciao angelo del soccorso. Ci resterà il tuo sorriso"

In tantissimi a Ca’ Rio di Cagli per l’ultimo saluto a Cinzia Mariotti. La bara portata a spalla dai colleghi del 118. C’era anche il presidente Acquaroli.

L’addio all’infermiera: "Ciao angelo del soccorso. Ci resterà il tuo sorriso"
L’addio all’infermiera: "Ciao angelo del soccorso. Ci resterà il tuo sorriso"

Ieri pomeriggio, sotto un cielo basso di nuvole, per l’ultimo saluto a Cinzia Mariotti si è riunita tantissima gente dentro e intorno alla piccola chiesa di Santa Maria ad Nives, nella frazione di Ca’Rio, comune di Cagli, dove la donna viveva. La maggior parte delle persone ha dovuto accontentarsi di ascoltare le parole del rito funebre dall’esterno della chiesa, stracolma per dare l’ultimo saluto all’infermiera 49enne Cinzia Mariotti, che ha perso la vita nello schianto di mercoledì scorso sotto alla galleria Ca’ Gulino, alle porte di Urbino.

Non a caso, era molto nutrita la rappresentanza dei suoi colleghi che hanno voluto tributarle l’ultimo saluto, tutti rigorosamente nella loro inconfondibile "divisa" rossa da lavoro.

L’angelo del sorriso. "Ti ringraziamo veramente di cuore perché sei stata un angelo del soccorso e del sorriso", ha detto don Stelvio nell’omelia. "La squadra del 118 di cui facevi parte e che amavi – ha proseguito il sacerdote – è fatta di angeli di consolazione e di pace. Pensando al dono dell’eucaristia di questa sera, nel darti un saluto di gioia e speranza, ho vicino a me tante mamme che hanno un figlio in cielo e ogni mese li affido alla grande tenerezza di Dio: da ora in poi ci sarai anche tu, Cinzia…".

Al rito erano presenti, per le istituzioni, il presidente della Regione Francesco Acquaroli, il presidente della Provincia Giuseppe Paolini, i sindaci Massimo Berloni (Fossombrone), Luca Lisi (Acqualagna), Alberto Alessandri (Cagli) e, in rappresentanza di Maurizio Gambini (Urbino), l’assessore alla sanità Elisabetta Foschi. Erano anche presenti Angelo Augello, segretario generale per la provincia di Pesaro della Uil-Fpl, Claudia Mazzucchelli, segretaria regionale confederale della Uil Marche, e Domenico Proietti, segretario generale nazionale Uil-Fpl.

La salma di Cinzia Mariotti è stata tumulata nel locale cimitero di Ca’ Rio.

a. bia.