L’hotel "Due Palme" ha cambiato proprietà

L'hotel Due Palme cambia proprietà, mentre altri alberghi della città sono in fase di riqualificazione. L'imprenditore Mauro Bosco è in forte movimento immobiliare e sta trattando la vendita di un altro albergo. Lavori in corso per l'hotel De Bains, Garden e Sporting.

L’hotel "Due Palme" ha cambiato proprietà
L’hotel "Due Palme" ha cambiato proprietà

L’hotel Due Palme, uno degli alberghi bomboniera della città, lungo viale Trieste, ha cambiato proprietà. Albergo-boutique non per caso anche perché non si arriva a 30 camere, ma di particolare ha un grande terrazzo-giardino che dà sul fronte spiaggia. Non ci sono atti ufficiali ma conferme arrivano da chi aveva avviato trattative con la famiglia proprietaria della struttura ed anche dalle agenzie che lo avevano in carico per cederlo. Sono anni che il Due Palme è in vendita e nel corso del tempo si sono alternati in un confronto con la proprietà anche albergatori noti come Nardo Filippetti e recentemente anche Andrea Bianchi, il titolare del condhotel Vienna.

E’ il primo hotel che cambia di mano in questo inizio di 2024 perché sarebbero in corso trattative per un altro albergo di seconda fila da tempo chiuso: sopra ci avrebbe messo gli occhi il presidente della Vis Pesaro Mauro Bosco che è in forte movimento immobiliare in città. Bosco fra l’altro, stando alle informazioni che escono dal Comune, avrebbe anche presentato il piano di recupero dell’hotel Lido su viale Trieste chiuso ormai da oltre dieci anni.

Cosa vuole farci l’imprenditore dell’hotel Lido non è ancora chiaro, ma l’operazione che sta mettendo in piedi con questo secondo hotel, fa pensare che voglia spostare la ricettività alberghiera su una seconda struttura al fine di ottenere appartamenti turistici all’hotel Lido.

Una situazione, comunque, quella che riguarda la ricettività della città, in pieno movimento anche perché il nuovo titolare dell’hotel De Bains in viale Trieste ha già presentato in Comune i permessi per poter iniziare i lavori per la sistemazione della facciata e degli infissi dello storico albergo, uno dei più antichi della città all’angolo con viale della Repubblica. I lavori dovrebbero partire alla fine di gennaio e la struttura, comunque sempre aperta, dovrebbe essere liberata dalle impalcature per le festività pasquali.

Intanto procedono i lavori per la realizzazione dell’hotel Garden lato di viale Trieste, mentre per la fine di marzo dovrebbe partire, se non subentrano ostacoli particolari, anche i lavori per la riqualificazione dell’hotel Sporting in via Nazario Sauro che fa capo all’imprenditore Enzo Cammillini. Grazie alla capacità edificatoria del piano casa una parte resta hotel ed un’altra parte viene trasformata in appartamenti. Comunque una operazione, – la struttura verrà demolita –, che andrà avanti per circa un paio di anni.