Lotta al tumore, una panchina in memoria di Alida

Inaugurata nei giorni scorsi davanti alla Capitaneria di Porto, la panchina dedicata alla memoria di Alida Battistelli è un forte messaggio a favore della lotta e della prevenzione contro il tumore al seno. Una comunità unita e sensibile per promuovere l'importanza della prevenzione. #TumoreAlSeno #Prevenzione

Lotta al tumore, una panchina in memoria di Alida
Lotta al tumore, una panchina in memoria di Alida

Un forte messaggio a favore della lotta e della prevenzione contro il tumore al seno.

E’ stata inaugurata nei giorni scorsi (foto) davanti alla Capitaneria di Porto la panchina dedicata alla memoria di Alida Battistelli che era stata presidentessa dell’associazione “Fior di Loto” fondata da lei insieme ad altre donne nel 2013 per celebrare il decimo anniversario della nascita della associazione.

"Una panchina quale luogo di sosta, di incontro e di confronto per raccontare la storia delle donne che combattono la loro battaglia e promuovere l’importanza della prevenzione. Vogliamo ribadire il nostro sostegno e la nostra vicinanza a questa causa ricordando Alida Battistelli, per fare questo ci siamo fatti aiutare da Giulia, Sofia ed Alex tre studenti che l’hanno migliorata in bellezza e ne hanno ben capito l’importanza, l’associazione ha riconosciuto il loro gesto regalando un buono pizza e una maglietta in gratitudine".

Per la presidente di "Fior di Loto", Elisabeth Pastor Ruiz, "questa panchina è innanzitutto il simbolo di una presenza e di un ricordo di Alida. Le nostre energie sono focalizzate a favore della guarigione, della speranza, della lotta e della prevenzione". "Oggi siamo qui – ha aggiunto Pastor Ruiz – per ribadire l’importanza del nostro lavoro di squadra e dell’impegno comune verso questa sfida che dobbiamo vincere insieme".

"Iniziative come questa sono molto importanti per aumentare ulteriormente la sensibilizzazione delle donne rispetto alla prevenzione – ha detto da parte sua Cesare Magalotti, direttore Senologia Breast Unit dell’azienda sanitaria territoriale Pesaro-Urbino – lo screening è un’arma fondamentale per la diagnosi precoce e quindi per un trattamento efficace del tumore alla mammella".

"Oggi – ha concluso Cesare

Magalotti – dimostriamo di essere una grande comunità unita e sensibile".