Lutto nel mondo dello sport. E’ morto Michele Delfino

Decano degli atleti, faceva parte del gruppo degli "Omaccioni". Oggi alle 15,30 il funerale .

Lutto nel mondo dello sport. E’ morto Michele Delfino
Lutto nel mondo dello sport. E’ morto Michele Delfino

Michele Delfino, decano degli atleti della città e grande sportivo. Aveva 86 anni. Faceva parte del mitico gruppo degli "omaccioni", così li chiamavano i pesaresi. "Michele è stato un grande sportivo, una persona che ha vissuto lo sport nel senso più sano e puro del termine", afferma Daniele Dominici ex atleta, che lo ricorda come "esempio per chi amava praticare più discipline con senso di sacrificio e con grande passione".

Un modo di fare sport al di là delle convenzioni e con il desiderio di mettersi alla prova innanzitutto per stare bene, su strada come in acqua: "Delfino – continua ancora Daniele Dominici che oltre ad essere un ex atleta è anche il papà di due ex giocatori della Vis Pesaro calcio attualmente alla K Sport Montecchio in Eccellenza – è stato un antesignano della corsa e degli sport alternativi praticati insieme come il nuoto e la bici. Parliamo degli anni Settanta, dunque Michele era in anticipo con i tempi, già lui in quel periodo correva, un esempio per tanti". Per tutti erano gli "Omaccioni", e Michele ne era l’antesignano, così soprannominati a Pesaro nell’ambiente: ovvero giovani e uomini dal fisico atletico.

Delfino lascia il fratello Giovanni, i nipoti Antonia, Barbara, Daniela, Davide, Giovanni, Laura e Walter. Il funerale è in programma oggi alle 15,10 partendo dall’obitorio di Muraglia e fino alla sala del Regno di Villa San Martino dove alle 15,30 sarà celebrata la cerimonia funebre. La salma sarà sepolta al cimitero centrale.