Pesaro Capitale, dal Festival degli sguardi alle eccellenze dei territori

L'Unione Pian del Bruscolo ha chiuso ieri "I 24 del 23", 24 appuntamenti per condividere il percorso di Pesaro 2024, capitale italiana della cultura, con i Comuni della provincia. Obiettivo finale: presentazione programmi Comuni per la Capitale della Cultura.

Pesaro Capitale, dal Festival degli sguardi alle eccellenze dei territori
Pesaro Capitale, dal Festival degli sguardi alle eccellenze dei territori

La tappa dell’Unione Pian del Bruscolo ha chiuso ieri "I 24 del 23", cioè i 24 appuntamenti dell’anno 2023 per condividere il percorso di Pesaro 2024, capitale Italiana della Cultura, con i Comuni della provincia. "Dividere la Capitale nei 50 Comuni - ha sottolineato Daniele Vimini - è un progetto vero, che va costruito in tanti appuntamenti con amministratori, artisti, operatori culturali, economici e dell’accoglienza. Lo abbiamo fatto nei precedenti incontri e lo facciamo con l’Unione Pian del Bruscolo". L’obiettivo finale, a settembre, è la presentazione dei programmi dei Comuni per la Capitale della Cultura: "Abbiamo pensato – continua Vimini –. ad un progetto di accoglienza che trasformerà i bar e le osterie nei primi luoghi di benvenuto. Dove sarà possibile ricevere informazioni e indicazioni". Gran lavoro anche per la comunicazione delle settimane dei vari Comuni per la "50x50": "Abbiamo chiesto il supporto della Provincia per mettere a punto la segnaletica stradale che guiderà i visitatori nei Comuni con apposita cartellonistica e con il ’francobollo’ digitale da spedire via mail".

Un passaggio necessario per affinare "i tracciati cicloturistici, mettere a punto la mappa dei piani – dice Vimini – e i collegamenti nel territorio che coinvolgeranno anche le Ferrovie Italiane". "E che Pesaro racconterà tramite – dice l’assessore Francesca Frenquellucci – il sito e la parte digitale curata dalla Casa delle Tecnologie, per dare risonanza agli eventi". "Questo è un territorio che può per dare una mano all’anno che ci accingiamo a vivere – dice Palmiro Ucchielli, presidente del Pian del Bruscolo – anche per la sua collocazione strategica. Ad ottobre inaugureremo il nuovo teatro di Vallefoglia da 340 posti". Poi si passerà dal Festival degli Sguardi di Gabicce, al Gallo d’Oro di Petriano; dall’abbinamento dei percorsi cicloturistici alla visita nelle oasi faunistiche di Montecalvo in Foglia. Dalla pesca di Montelabbate al Festival di Gradara. La giornata si è conclusa nella sala della Repubblica del Teatro Rossini con il primo appuntamento per "creare" i volontari di Pesaro 2024.