Rubata una madonnina a Fossombrone: Un appello alla restituzione

Statuetta della Madonna rubata davanti alla chiesa di Maria Ausiliatrice a Fossombrone. Parroco non sa chi sia stato, ma sospetta che sia legato a episodi simili in altre zone. Nessuna denuncia, ma il 19 agosto è giorno della quarta apparizione della Madonna di Fatima.


Rubata una madonnina a Fossombrone: Un appello alla restituzione
Rubata una madonnina a Fossombrone: Un appello alla restituzione

Quella statuetta della Madonna stava lì di fianco alla chiesa di Maria Ausiliatrice da anni, per lo meno fin da quando la casa parrocchiale ospitava le suore. Poi, all’improvviso, il 19 agosto, il parroco e i parrocchiani si sono accorti che non c’era più: portata via, rubata. Ne ha dato l’annuncio in chiesa il parroco don Steven Carboni, che commenta così: "Mi dispiace che sia uscito tutto questo parlare, ma capisco che la cosa fa notizia. Io ho fatto solo un avviso in chiesa semplicemente per mettere al corrente della sua scomparsa, nello stile familiare di chi in casa condivide quello che accade…".

Sospetti su chi possa essere stato?

"Francamente no. non ne abbiamo idea. Tra l’altro, non credo che abbia un gran valore".

Ha fatto la denuncia?

"No, non lo abbiamo fatta. Certo, però, che è curioso che il furto da noi sia coinciso con analoghi episodi da altre parti e negli stessi giorni, per esempio a Guidonia".

Magari non c’entra nulla, ma il 19 agosto è il giorno in cui nel 1917 avvenne la quarta apparizione della Madonna di Fatima.

a. bia.