Scuola Dezi, si sblocca il cantiere

Colli al Metauro, dopo 3 anni tutto pronto per l’appalto. "Lavori conclusi entro la fine del 2024"

Scuola Dezi, si sblocca il cantiere
Scuola Dezi, si sblocca il cantiere

di Sandro Franceschetti

Ottima notizia per i bambini del municipio di Saltara e per le loro famiglie. La giunta di Colli al Metauro negli ultimi giorni ha approvato il progetto esecutivo per il completamento dei lavori alla scuola primaria ‘Dezi’ e ha già inviato la determina a contrarre alla centrale unica di committenza di Fano perché espleti la gara d’appalto. "Assegnati i lavori – precisa il sindaco Pietro Briganti -, la ditta avrà a disposizione nove mesi per realizzare l’opera, per cui è presumibile che l’intervento si concluda entro la fine del prossimo anno".

Il primo cittadino aggiunge: "Il quadro economico totale dei lavori, compresi quelli eseguiti dal giugno 2019 all’agosto del 2021 (quando il Comune risolse il contratto con la ditta che si era aggiudicata l’appalto due anni prima, imputandole gravi inadempimenti, ndr) è di 1milone e 800mila euro, di cui 997mila finanziati dal Miur. In questa seconda e conclusiva fase ne metteremo a bando 810mila".

Sulle caratteristiche che avrà la scuola una volta completata, Briganti spiega: "Sarà un plesso con cinque aule per le altrettanti classi, più due ambienti per i laboratori, un’ampia sala mensa e tutti i necessari spazi per i docenti e di servizio. Naturalmente, rimarrà, com’è anche oggi nella sede provvisoria di Calcinelli (nel palazzo della delegazione comunale, ndr), una primaria a tempo pieno".

"E’ stato certamente un cantiere problematico – aggiunge il sindaco -, ma ora, nonostante le grandi difficoltà, assolutamente non imputabili all’amministrazione e alla macchina comunale, bensì, prima all’emergenza Covid e poi agli inadempimenti della ditta appaltatrice e agli incrementi dei costi delle materie prime, riusciamo a riprendere i lavori per consegnare ai ragazzi e alla comunità un edificio sicuro e adeguato agli standard che una moderna scuola a tempo pieno richiede".

La scuola Dezi fu sgomberata d’urgenza a inizio novembre 2016 a causa dei danni che subì dalla forte scossa di terremoto del 30 ottobre di quell’anno. E da allora bimbi (un centinaio) e docenti hanno sempre fatto lezione nel palazzo della delegazione di Calcinelli.