Spazio alle tagliatelle della Maria, approvato l’ampliamento dei locali

Il Consiglio Comunale di Pesaro ha approvato una variante al Piano Regolatore che permetterà l'ampliamento del ristorante Il Pergolato, offrendo più spazio alle famigerate tagliatelle della Maria di Novilara. Inoltre, l'amministrazione ha intenzione di mettere in sicurezza e dotare di accessi aperti e arredi il giardino pubblico di Novilara.

Spazio alle tagliatelle della Maria, approvato l’ampliamento dei locali

In una foto di repertorio la signora Maria, titolare del ristorante Il Pergolato di Novilara, rinomato per la preparazione delle tagliatelle

Più spazio alle famigerate tagliatelle della Maria di Novilara: ieri il consiglio comunale ha dato il via all’ampliamento del ristorante il Pergolato. Per raggiungere lo scopo, con 21 voti favorevoli e due astenuti; è passata la variante al Piano regolatore che permetterà all proprietà di ampliare di 56 metri quadrati lo spazio da impegnare per la somministrazione di alimenti e bevande. "L’ampliamento – ha spiegato l’assessore Mila Della Dora – riguarda la sala ristorante al primo piano e non incrementa la superficie coperta dell’edificio perché previsto sul lastrico solare dei volumi posti al piano terra. Verrà realizzato con una struttura intelaiata in legno, pilastri, travi e solaio, manto in coppi e tamponamenti con vetrate scorrevoli. L’approvazione della variante, consentirebbe una maggiore continuità di lavoro per i circa 20 dipendenti, anche nei periodi invernali".

Rimanendo in zona, ieri in Consiglio comunale, il consigliere Daniele Malndrino è venuto a capo, grazie alla risposta dell’assessore Pozzi, all’annosa questione relativa al giardino pubblico di Novilara: "Sono 15 anni che è chiuso – ha osservato il consigliere di Fdi – Perché non è messo a disposizione dei cittadini?". "È intenzione dell’Amministrazione mettere in sicurezza e dotare di accessi aperti e di arredi il muro di cinta che delimita l’area verde” di 247 metri quadrati – ha detto Pozzi – interna al castello. Il Quartiere ha dal 2010 le chiavi e la piena disponibilità dell’area. Nel 2021 è pervenuta all’amministrazione, la richiesta di sistemazione per realizzare un “Giardino dell’Arte” in collegamento con il Teatro all’aperto sottostante. Per questo abbiamo già svolto degli incontri con la Soprintendenza: l’obiettivo è condividere la riapertura di un tratto di muro e rendere più accessibile il giardino. Come previsto dal progetto proposto dal Quartiere 3, realizzeremo un museo intitolato alla importante figura di Michele Provinciali, maestro di design, due volte compasso d’oro, art director, grafico, innovatore"

s.v.r.