Tornano i ’Concerti dal Balcone’. Un viaggio nell’opera rossiniana

Per 39 settmane, ogni sabato alle 18.30, si ripeterà l’incanto grazie agli allievi dell’Accademia Zedda

Tornano i ’Concerti dal Balcone’. Un viaggio nell’opera rossiniana

Un Concerto dal Balcone (foto d’archivio)

Trentanove opere per trentanove settimane, una raccolta cronologica dell’intero ‘catalogo rossiniano’ che per l’anno da Capitale della Cultura ha deciso di raccontarsi con una nuova ‘Playlist’ direttamente dal balcone della sua storica casa natale. Un appuntamento fisso che ogni sabato dal 24 febbraio al 16 novembre regalerà a turisti, cittadini, grandi e piccini un momento musicale tra le note del grande compositore pesarese. Un ‘concerto lungo un anno’, così viene definito, dove ad interpretare le Opere di Rossini dal Balcone saranno gli ex allievi dell’Accademia ‘Alberto Zedda’.

"Il 2024 è un anno importante per Pesaro e così anche il Rossini Opera Festival farà un grande sforzo per onorare questa ricorrenza – spiega Cristian Della Chiara, direttore generale –. Ci saranno tanti appuntamenti in più e l’idea dei ‘Concerti dal Balcone’ vuole mettere in mostra tutte le 39 opere in maniera insolita per arrivare a un pubblico nuovo e diverso dal solito proprio perchè le esibizioni saranno gratuite e in una delle vie principali del centro storico come quella di Casa Rossini". Un programma ricco che partirà sabato alle 18 con ‘Demetrio e Polibio’ per poi proseguire con il secondo appuntamento il 2 marzo con ‘La cambiale di matrimonio’ alle 18,30. Altre quattro saranno le date da segnare per il mese di marzo che vedrà sabato 9 andare in scena ‘L’equivoco stravagante’, il 16 marzo sarà il momento de ‘L’inganno felice’, sabato 23 si potrà assistere a ‘Ciro in Babilonia’ ed infine il 30 marzo il Balcone accoglierà ‘La scala di seta’. Poi tanti altri appuntamenti.

"Il nostro obiettivo è tracciare un percorso di appuntamenti dal Balcone ogni sabato, il primo alle 18 e tutti gli altri alle 18,30, ripercorrendo le 39 opere rossiniane – spiega Ernesto Palacio, sovrintendente –. Per ogni titolo abbiamo scelto dei pezzi particolari che omaggeranno l’Opera protagonista". Nulla è lasciato al caso, infatti, il calendario dei concerti inizierà nel mese del 232°compleanno di Rossini e terminerà a novembre quando si commemorerà il 156° anniversario della sua scomparsa. "I concerti dal Balcone sono uno dei punti di svolta per far sì che i cittadini si rendano conto dell’importanza e della bellezza di Casa Rossini – sottolinea Daniele Vimini, assessore alla Bellezza –. Per il 2024 l’idea non è solo quella di proporre cose nuove ma anche quella di dare appuntamenti fissi ai cittadini. Con questa iniziativa si darà un contributo speciale a tutto il palinsesto di eventi per quest’anno straordinario". Il progetto è in collaborazione con il Comune di Pesaro, Fondazione Pescheria, Fondazione Rossini e Orchestra Rossini.

Info:

www.rossinioperafestival.it