Voleva farla finita: 23enne salvata dai carabinieri

Carabinieri interviene tempestivamente per sventare un possibile suicidio di una giovane. Parlando con lei, riesce a convincerla a desistere dal gesto. Pattuglia arriva in pochi minuti e richiede l'intervento del 118.

Voleva farla finita: 23enne salvata dai carabinieri
Voleva farla finita: 23enne salvata dai carabinieri

Il pronto intervento dei carabinieri è riuscito a sventare, nei giorni scorsi, un possibile suicidio di una giovane. Manca poco a mezzanotte quando l’operatore di turno della centrale operativa dei carabinieri di Fano riceve una telefonata da parte di una ragazza di 23 anni, che dice di trovarsi a bordo della sua autovettura a Piagge, nei pressi del cimitero, e di volerla fare finita. Parlandole, il militare riesce telefonicamente a creare un rapporto empatico, rivolgendole parole di conforto e invitandola ad esporre i motivi del suo gesto, legati, sembra, a problemi sentimentali. Le rassicuranti parole del carabiniere riescono a convincere la ragazza a desistere dalle sue intenzioni. Contestualmente, l’operatore allerta una pattuglia in servizio di controllo del territorio che, in pochi minuti, la raggiunge, prestandole soccorso e richiedendo l’intervento del 118 per le cure del caso.

s.fr.