Vuelle, contro Napoli un’occasione d’oro

Domenica seconda gara casalinga prima di un paio di impegni proibitivi: treno da non perdere per rimanere nella zona alta

Migration

JaCorey Williams, pivot di Napoli ed ex compagno di Abdur-Rahkman in G-Legue

La classifica non si è ancora sgranata ma la Carpegna Prosciutto, in seconda posizione, vuole provare a rimanere attaccata al treno di testa e questa giornata è di quelle da sfruttare, perché poi i biancorossi saranno attesi da due impegni di quelli tosti: la trasferta a Brescia nell’anticipo del quinto turno (sabato 29 ottobre) e il big-match contro l’Armani Milano di domenica 6 novembre. Forte delle due ottime prestazioni che hanno fruttato quattro punti, ma consapevole che se non ci si fa trovare attenti dal primo minuto, come a Tortona, si rischiano delle scoppole, la truppa di Repesa si è rimessa a lavorare duramente in palestra per farsi trovare pronta all’arrivo di Napoli, una squadra che ha rifondato la squadra quasi daccapo, trattenendo solo due giocatori italiani (Zerini e Uglietti) e il coach che l’ha condotta alla salvezza, Buscaglia, affiancandogli un senjor assistant come Cesare Pancotto che aumenta l’esperienza dello staff partenopeo. La Gevi arriverà a Pesaro con l’entusiasmo di chi ha sbloccato la propria classifica centrando la prima vittoria, fra l’altro contro un avversario ostico come Reggio Emilia giocando sul suo terreno, punteggio basso e difese arcigne.

Nel roster di Napoli, oltre al grande ex di giornata Simone Zanotti, figura anche un giocatore che è stato compagno di Abdur-Rahkman in G-League nei Cleveland Charge: "Mars è un mio grande amico e sono felice del suo successo a Pesaro – dice JaCorey Williams –. E’ un ragazzo fantastico che sa giocare ad alto livello e continua a migliorarsi: la serie A resterà sorpresa da lui" assicura.

Pivot di piccola stazza (2.02) ma di sostanza, 15 punti e 8 rimbalzi contro la Unahotels, Williams, che era stato nominato dalla Lega Basket rivelazione dell’anno nella sua stagione trascorsa a Trento, racconta così l’impatto con la nuova realtà italiana, dopo un anno trascorso in Francia, e i suoi obiettivi: "In squadra c’è una buona atmosfera, stiamo imparando a conoscerci l’un l’altro e vogliamo vincere assieme. Stiamo creando la giusta chimica tra di noi e ciò ci aiuterà più avanti, nel corso della stagione. Il mio obiettivo è aiutare la squadra a raggiungere i playoff. Quest’anno la serie A è qualitativamente alta, molto impegnativa e piena sia di grandi squadre che di talento individuale. Sotto questo punto di vista, il campionato italiano è simile a quello francese dove, però, c’è un po’ più di atletismo. Io penso di poter avere successo in entrambi le leghe con l’allenatore giusto. Sono cresciuto come giocatore con la mia esperienza e voglio continuare a migliorare come passatore per aiutare i miei compagni ad ottenere tiri aperti".

Per questa seconda gara casalinga stagionale la società ha lanciato la proposta dei mini-abbonamenti per avere ancora un colpo d’occhio importante come già accaduto con Venezia: le tessere, valide per le prossime cinque partite casalinghe, sono in vendita online e da Prodi Sport. Designati, nel frattempo, anche gli arbitri della gara: fischieranno LoGuzzo di Pisa, Di Francesco di Teramo e Capotorto di Palestrina.

Elisabetta Ferri