Quotidiano Nazionale logo
13 apr 2022

Tir bloccato in via Giordano Bruno Maxi multa per il conducente

La via era troppo stretta per le manovre. Le sanzioni complessive ammontano a oltre 900 euro

L’autotreno controllato dalla polizia locale
L’autotreno controllato dalla polizia locale
L’autotreno controllato dalla polizia locale

Autotreno proveniente dalla bulgaria finisce ’bloccato’ in via Giordano Bruno, troppo stretta per le sue manovre. Lunedì mattina il personale della polizia locale degli Uffici Città e Strumentazione Tecnica e Controllo al Trasporto sono intervenuti sul posto: il mezzo pesante era entrato nel centro urbano violando i divieti relativi al transito di veicoli di questo genere e incastrandosi.

Il conducente era un cittadino di nazionalità bulgara di 64 anni. Gli agenti, quando l’hanno visto, lo hanno trovato molto stanco, rilevando poi che "presentava sintomi di forte stress lavorativo (cosiddetto ’burnout’, ndr) tanto da non riuscire più a condurre il mezzo pesante".

Il personale della polizia locale dell’Ufficio specialistico dei controlli al Trasporto Pesante ha utilizzato il programma software ’police controller’ per esaminare il cronotachigrafo, dispositivo che deve essere presente sui mezzi pesanti. E hanno riscontrato che negli ultimi 28 giorni – tempo massimo di registrazione – l’autista in più occasioni non aveva rispettato i tempi di guida e di riposo prescritti dalla legge.

Per queste ragioni sono scattate le multe, per un totale di circa 900 euro, e hanno fatto trasportare il mezzo in una depositeria autorizzata in attesa che il conducente ed il mezzo fossero in grado di proseguire il viaggio.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?