Accampati in tenda per il concerto "Dalla Colombia per la Pausini"

Fan da tutta Italia e dal mondo ieri mattina già piazzati al Campovolo. E c’è chi sfoggia i ’santini’ di Emma

Accampati in tenda per il concerto  "Dalla Colombia per la Pausini"

Accampati in tenda per il concerto "Dalla Colombia per la Pausini"

diVeronica Frasca

Fra il sacro e il profano c’è chi tiene in mano il santino di Emma Marrone fuori dal Rcf Arena aspettando il concertone ’Italia Loves Romagna’. Ragazzi, provenienti da tutta la penisola e non solo, arrivati 48 ore prima del grande evento, disposti ad accamparsi con le tende davanti alle transenne pur di poter vedere da vicino il proprio idolo. Muniti di carte da gioco, libri e teli per prendere il sole, dalle 9 di ieri mattina i gruppi di fan si sono appostati di fronte ai cancelli per poter essere i primi ad entrare stasera per assistere allo spettacolo. Molti studenti, ma sono diversi i lavoratori che hanno preso le ferie per poter arrivare in anticipo all’Arena RCampovolo.

Due squadre formatesi per caso: il rumoroso team Laura Pausini e i ’fedeli’ di Emma Marrone. Nel primo gruppo c’è l’entusiasta Ibana Avendano, una ragazza colombiana innamorata della Pausini: "Vengo dalla Colombia e amo alla follia Laura – esulta la groupie –. Tre anni fa l’ho sentita in concerto mi sono innamorata e ho deciso di rimanere in Italia per lei, mi piace troppo vedere i suoi concerti".

Aggiunge: "A casa sto ospitando un amico arrivato dalla Colombia apposta, mi raggiunge qui domani (oggi per chi legge, ndr). Io intanto tengo il posto".

A questo punto arrivare tra i primi è fondamentale. Nonostante la voglia di entrare sia incontenibile, l’ordine viene rispettato in modo scientifico: i membri dei due gruppi si sono dati un numero in base all’orario di arrivo ai cancelli. Se lo sono scritti con l’indelebile sulla mano e nessuno potrà fargli cedere la loro posizione.

Il tempo da trascorrere sotto il sole della periferia reggiana è ancora lungo. Questo però non spaventa i giovani fan che in costume da bagno ne approfittano per abbronzarsi e cantare le canzoni dei loro idoli: "Abbiamo portato un microfono per farci sentire da Laura, noi la aspettiamo" spiega il casertano Andrea Migliaccio. È accompagnato dalla sua ragazza Valentina Laureti, di Terni, conosciuta su un gruppo social dedicato alla cantante.

"Ci siamo fidanzati 4 anni fa grazie a Laura, ora viviamo insieme. Laura Pausini fa anche questo unisce le regioni".

Insieme a loro con bandiere e cartelloni glitterati ci sono Matteo Perini da Livorno, le romane Giorgia Iannini e Ilenia Atzorì, da Grosseto Martina Tenci e Giosuè Alocato e dalla lontana Siracusa Alessia Carpinteri.

"Non ci muoveremo da qua! Ci facciamo consegnare il cibo dai rider e siamo attrezzatissimi per tutto il resto".

L’altro gruppo, invece, è qui per Emma. Come gli altri hanno posizionato le tende ma qualcuna di loro dorme addirittura sotto le stelle.

"Non avevamo un’altra tenda – raccontano Valentina Petrucci da Milano e i torinesi Jessica Paci, Karen Farfariello, Martina Di Giacomo e Matteo Revelli –. Fisseremo un telo a terra e ne useremo un altro come coperta".

Tra i ragazzi di Torino c’è la maturanda Giulia Pastorelli che, nonostante l’esame orale imminente, ha deciso di non perdersi lo show: "Ho l’orale il 4 luglio ho un sacco di tempo per studiare, oggi sono qui per Emma".

Unica voce fuori dai cori è quella della veneziana Ilaria Amato, che insieme ad Emma Marrone aspetta trepidante anche la cantante Elisa. Per celebrare le artiste, lei e le altre ragazze, hanno realizzato delle specie di santini: "Ho i santini sia di Elisa che di Emma sono i miei portafortuna – dice Ilaria mostrando orgogliosa le due piccole immagini modificate al computer delle cantanti –. Ne abbiamo stampate un pochino in più da regalare ai fan che incontreremo domani. Sono molto eccitata".