Castelnovo Sotto, rissa tra vicini per la voce "troppo alta"

I carabinieri hanno denunciato un uomo e tre fratelli alla magistratura

L'ambulanza ha portato i feriti in ospedale

L'ambulanza ha portato i feriti in ospedale

Castelnovo Sotto (Reggio Emilia), 24 gennaio 2024 – Ancora un violento diverbio per problemi di vicinato all’attenzione dei carabinieri e dell’autorità giudiziaria. In quattro, con età compresa tra i 43 e 55 anni, sono stati denunciati per rissa. Un episodio sui cui hanno indagato i carabinieri di Castelnovo Sotto insieme a quelli di Gattatico, intervenuti per primi all’abitazione castelnovese, dove era stata segnalata una lite. Tutto sarebbe partito dalla richiesta di un uomo di 55 anni di abbassare il tono della voce della conversazione nell’alloggio adiacente. Al rifiuto della richiesta, era scoppiata una colluttazione tra un 55enne e il vicino di 49 anni. Erano intervenuti anche i fratelli di quest’ultimo, visto che il 55enne si era armato di una barra in ferro prelevata dal ripostiglio di casa, colpendo il vicino, i cui fratelli erano riusciti a disarmare l’uomo, colpendolo con calci e pugni. Alla fine, con l’intervento delle ambulanze, tutti erano finiti in ospedale, con lesioni guaribili in 25 giorni per i due uomini che avevano iniziato il diverbio. I carabinieri hanno potuto ricostruire la vicenda non solo con la raccolta di testimonianze, ma anche con la visione delle immagini della videosorveglianza di una delle abitazioni. I carabinieri hanno pure sequestrato la bassa in ferro, lunga 85 centimetri e larga quattro, usata durante la rissa.