Droga, contanti e mazza da baseball Denunciati due giovani in stazione

Due giovani di Reggio Emilia sono stati denunciati dai carabinieri per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e porto abuso di armi. Trovati in possesso di hashish e di una mazza da baseball. Sequestrati entrambi.

Droga, contanti e mazza da baseball  Denunciati due giovani in stazione
Droga, contanti e mazza da baseball Denunciati due giovani in stazione

Fermati dai carabinieri per un controllo stradale, la (brutta) sorpresa: uno, 33 anni, aveva in tasca un sacchetto in cellophane con circa 25 grammi di hashish e un totale di 170 euro in banconote di vario taglio, l’altro invece, 25 anni, teneva nel bagagliaio una mazza da baseball in alluminio.

Il fatto risale a qualche mattina fa, attorno alle 10.30, in via Lama Golese, zona della vecchia stazione ferroviaria di Reggio Emilia: i due, come già precisato, erano stati fermati dai militari per un normale controllo stradale. A tardirli però è stata la loro stessa agitazione alla vista dei carabinieri.

Di fronte alla richiesta dei documenti di guida e di circolazione dell’auto, infatti, il 25enne alla guida ha manifestato un’ingiustificata preoccupazione, tanto da insospettire i militari che, dopo le procedure di identificazione, hanno approfondito i controlli.

Il 33enne teneva l’hashish nella tasca anteriore destra dei pantaloncini indossati, assieme ai contanti, mentre nel bagagliaio dell’autovettura di proprietà del 25enne veniva rinvenuta una mazza da baseball in alluminio della lunghezza di 63cm.

Per questi motivi, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e porto abuso di armi od oggetti atti ad offendere, i carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Reggio Emilia hanno denunciato alla Procura i due giovani, che vivono entrambi in città.

"Gli accertamenti relativi al procedimento, in fase di indagini preliminari, proseguiranno per i consueti approfondimenti investigativi al fine delle valutazioni e determinazioni inerenti all’esercizio dell’azione penale" fanno sapere gli uomini dell’Arma. Contestualmente i militari hanno proceduto al sequestro della mazza da baseball e della droga la cui detenzione è stata ricondotta ai fini di spaccio.