Novellara, due denunciati per liti violente

Rapporti di vicinato e un piccolo debito economico alla base dei contrasti

Gli aggrediti medicati in pronto soccorso

Gli aggrediti medicati in pronto soccorso

Novellara (Reggio Emilia), 27 agosto 2023 - Sono sempre più numerosi i litigi violenti tra vicini di casa o comunque per futili motivi. Ben due persone in ospedale e altrettante denunce presentate dai carabinieri alla magistratura per episodi avvenuti a Novellara. Nel primo i carabinieri della locale caserma si sono occupati di un diverbio per la chiusura di una porta del condominio, che ha visto la reazione di un pensionato di 73 anni, che ha aggredito a pugni una donna cinquantenne, per aver chiesto di lasciare aperta la porta in quanto lei non aveva le chiavi. Alla base del gesto violento ci sarebbero rapporti di vicinato non proprio idilliaci. L’uomo è stato denunciato per lesioni personali. Simile accusa per un uomo di 33 anni, presunto aggressore di un uomo 45enne, sempre a Novellara. Tra i due c’era una questione economica da 50 euro in sospeso. C’è stato un incontro chiarificatore, ma il debitore ha iniziato a filmare il colloquio col telefonino. Cosa non gradita al creditore, il quale ha afferrato un ramo da una pianta per poi colpire il 45enne, finito in ospedale. Entrambi i casi sono finiti all’attenzione dei carabinieri, con le relative indagini che hanno portato a denunce alla magistratura.