Oggi l'addio al pasticcere Antonio Scalabrini a Bibbiano: addio al bonario Antonio

Tonino Scalabrini, pasticcere e gelataio di Bibbiano, è scomparso all'età di 77 anni. Proveniente da una famiglia di osti e ristoratori, aveva gestito l'omonima pasticceria specializzata in torte. I funerali si terranno oggi alle 9.30. Lascia la moglie, la figlia e i cugini.



Oggi l'addio al pasticcere Antonio Scalabrini a Bibbiano: addio al bonario Antonio
Oggi l'addio al pasticcere Antonio Scalabrini a Bibbiano: addio al bonario Antonio

Pasticcere e gelataio, proveniente da una famiglia di osti e ristoratori che nell’800 fondarono ’La Villetta’. In tanti piangono il bonario Antonio Scalabrini, spentosi domenica a 77 anni all’ospedale di Montecchio. Dopo il rosario che è stato recitato ieri sera, i funerali si terranno questa mattina dalle 9.30: la salma partirà dalle camere ardenti del Franchini, diretta alla chiesa parrocchiale di Bibbiano quindi al vicino cimitero dove riposa anche la madre Ida. Con lei, cuoca eccellente e custode delle tradizioni gastronomiche bibbianesi, Tonino per decenni aveva gestito in paese l’omonima pasticceria specializzata in squisite torte di tagliatelle, riso e cioccolato. Suo padre, scomparso quando Tony era molto giovane, era uno dei fratelli Scalabrini che con la madre Maria e i nonni gestivano ’La Villetta’. Una tradizione di famiglia, quella del buon cibo e dell’accoglienza, con la zia Lidia che a sua volta sposato un commerciante di salumi e formaggi, Orlando Masetti, a sua volta oste negli anni ’40 e ’50. Tonino lascia la moglie Maria, la figlia Anna e gli amati cugini.

Francesca Chilloni