Quattro Castella (Reggio Emilia), danneggia furgone e schiaffeggia la conducente

Scatto d'ira di un 56enne per il transito di un corriere nei pressi della sua abitazione

Indagini dei carabinieri

Indagini dei carabinieri

Quattro Castella (Reggio Emilia), 29 agosto 2023 – Probabilmente le auto dei non residenti che transitano nei pressi della sua abitazione, in territorio di Quattro Castella, con particolare riferimento ai furgoni dei corrieri, lo infastidiscono tanto da provocargli reazioni non proprio lecite. Reazioni che per un uomo di 56 anni è sfociata nel danneggiamento del tergicristallo di un furgone aziendale, per poi aggredire la conducente, una quarantenne abitante a Reggio. La donna è stata poi medicata in ospedale e giudicata guaribile in pochi giorni per un trauma alla spalla.

Approfondisci:

Cocaina e un arsenale di coltelli, arrestato 49enne spacciatore. Poi chiede la ’grazia’ al giudice

Cocaina e un arsenale di coltelli, arrestato 49enne spacciatore. Poi chiede la ’grazia’ al giudice

La vicenda, finita all’attenzione dei carabinieri, è sfociata in una denuncia del 56enne per danneggiamento e lesioni personali. In una fase di manovra, il residente ha avuto uno scatto d’ira: ha colpito il cofano del furgone, strappato il tergicristallo, ha abbassato il finestrino del lato conducente e ha afferrato la donna, strattonandola per la maglietta e colpendola con uno schiaffo al volto. “Hai rotto le scatole”, “smetti di consegnare dei pacchi” e “vai a lavorare”, alcune delle frasi che avrebbe rivolto alla vittima, la quale stava regolarmente lavorando. Sono arrivati i carabinieri, ma l’uomo si era già allontanato, per recarsi al lavoro. In breve tempo è stato comunque identificato, per poi essere denunciato alla magistratura.