Reggio Emilia, operata alla gamba a 102 anni di età

Riuscito intervento chirurgico al Santa Maria Nuova per una ischemia

La signora Diva dopo l'intervento
La signora Diva dopo l'intervento

Reggio Emilia, 4 agosto 2023 - Una paziente di 102 anni, Diva Beretti, è stata operata d’urgenza nei giorni scorsi dai chirurghi vascolari Nicola Tusini, direttore della struttura, e Giovanni Giannace, al Santa Maria Nuova di Reggio, per risolvere un’occlusione embolica acuta dell'arteria femorale. La signora era stata trasportata d'urgenza in pronto soccorso per l’ischemia di una delle gambe, condizione che avrebbe reso necessario un intervento di amputazione dell’arto e comportato un elevato rischio di morte post-operatoria, date le numerose patologie di cui è portatrice. Valutate le possibili complicanze, i chirurghi hanno informato la paziente dei rischi della procedura e ottenuto il consenso della donna e dei parenti. Una volta attivata la sala operatoria in urgenza, l’intervento è stato eseguito con la paziente sveglia e la sola infiltrazione di una minima quantità di anestetico a livello dell'inguine, per ridurre il rischio di complicanze post-operatorie. “La procedura eseguita è tecnicamente definita "embolectomia secondo Fogarty", dice il dottor Tusini. È svolta per via inguinale, con l’isolamento dell’arteria femorale occlusa e la rimozione dell’embolo. In questo modo siamo riusciti a ripristinare rapidamente il flusso periferico. L’intervento ha risolto immediatamente e definitivamente il quadro ischemico del piede, senza complicazioni né necessità di ulteriori manovre. La paziente è rientrata nella struttura di residenza già nel giorno successivo, in condizioni di benessere.