Sant'Ilario, bullizza un dodicenne e viene denunciato

Da un anno la giovane vittima costretta a subire offese, insulti e umiliazioni

Ennesimo caso di bullismo a scuola

Ennesimo caso di bullismo a scuola

Sant’Ilario d’Enza (Reggio Emilia), 27 febbraio 2024 – Quasi ogni giorno, in classe o fuori dalla scuola, da circa un anno, era costretto a subire continui insulti da parte di un compagno di scuola, tra offese e ingiurie. Non perdeva occasione per offenderlo, in un’occasione lo aveva volutamente colpito alla testa con un pallone. E alla fermata del bus, dopo essere stato offeso, lo studente vittima di questi episodi è stato afferrato dallo zaino e strattonato, fatto cadere a terra sul marciapiede, procurandogli sbucciature sul gomito, ginocchio e caviglie. Il ragazzino, di 12 anni, è stato medicato in pronto soccorso. Poi il padre si è rivolto ai carabinieri per denunciare questi fatti. E con l’accusa di lesioni personali è stato denunciato il presunto “bulletto”, già segnalato al Tribunale dei minori di Bologna. In un caso l’indagato si sarebbe impossessato di alcuni oggetti di proprietà altrui per poi riporli nello zaino della vittima, facendo credere che fosse stato lui a rubarli. Situazioni che hanno provocato uno stato d’ansia nel dodicenne, tanto da arrivare a manifestare la volontà di non recarsi più a scuola. Ora è scattata la denuncia, sperando che possa servire a riportare tranquillità nel dodicenne vittima delle azioni da bullo.