Una merenda con pane e acqua. I soldi andranno ai bimbi ucraini

Nelle scuole albinetane parte il progetto per sostenere a distanza i coetanei affetti da disabilità nel Paese in guerra.

Una merenda con pane e acqua. I soldi andranno ai bimbi ucraini

Il centro ucraino Agape in cui vengono assistiti i bimbi in difficoltà

Nelle scuole albinetane ‘Il pane della solidarietà’ per aiutare il centro ucraino Agape che si occupa di bambini disabili. Un’iniziativa del Comune e Casa Betania in collaborazione con Albinea Live e rivolta alle scuole di Albinea. L’istituto comprensivo ha accettato di partecipare assicurando il supporto informativo e logistico. Il progetto punta a coinvolgere cittadini, bambini e ragazzi di Albinea nella costituzione di un fondo di solidarietà a favore del centro ucraino della città di Khmelnitskyi, specializzato nell’offrire aiuto alle famiglie di bimbi con disabilità in difficoltà a causa del conflitto in corso. Nel 2023 il progetto ‘A Future For Agape’, realizzato dal Comune di Albinea e Casa Betania, ha permesso di sostenerne le attività. A fine 2023 è stato promosso un viaggio per visitare il centro e incontrare bambini, famiglie e operatori. E’ stato ora chiesto alle famiglie degli studenti delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di dare ai loro figli, al posto della consueta merenda, un’offerta in denaro libera secondo le proprie possibilità. Dovranno essere consegnate ai docenti in servizio nelle classi che si occuperanno della loro raccolta in buste chiuse, all’esterno delle quali riporteranno l’importo totale della somma raccolta e la classe. In cambio dell’offerta tutti gli alunni riceveranno una pagnotta, consumata con acqua all’intervallo. Il ricavato sarà devoluto per le future attività di Agape. m. b.