A Riccione concerto di Graziano Giovanetti su Rodari: “Di tutti gli occhi un cielo”

Spettacolo accompagnato da una serie di videoclip e letture, che vedrà la partecipazione del polistrumentista e arrangiatore Paolo Montebelli

Graziano Giovanetti  in concerto
Graziano Giovanetti in concerto

Riccione, 8 settembre 2023 – “Di tutti gli occhi un cielo” è il titolo del concerto multimediale dedicato a Gianni Rodari, che stasera a Riccione vedrà esibirsi il cantautore Graziano Giovanetti. L’appuntamento è per le 21 nel parco del centro di Buon vicinato La Quercia in viale Caravaggio, zona San Lorenzo. Lo spettacolo, accompagnato da una serie di videoclip e letture, vedrà la partecipazione del polistrumentista e arrangiatore Paolo Montebelli. Durante la serata l’artista morcianese proporrà una decina di brani dell’omonimo Cd “Di tutti gli occhi”, uscito all’inizio del 2022, nonché un paio di pezzi inediti. Si tratta di testi del Rodari musicati dallo stesso cantautore in occasione delle celebrazioni del centenario della nascita del noto pedagogista, poeta, nonché giornalista e scrittore. Tra le filastrocche del disco, con copertina illustrata dalla fumettista Elisa Menini, che si ascolteranno questa sera Il paese dei bugiardi, Il treno dei bambini, video animato con breve contributo di Alessia Canducci, quindi Il Cielo è di tutti, che ha dato spunto al titolo del cd, Il mare Adriatico, Sulla Luna e Parole, nonché Gli uomini di gomma, Il pianeta di cioccolato, Teledramma e Una nuova invenzione, tutti depositati alla Siae col consenso della figlia di Gianni, Paola Rodari”. “Ho iniziato a suonare la chitarra e a comporre canzoni quando avevo sedici anni – racconta Giovanetti – e da allora ne avrò composte oltre cento, alcune nel 2015 raccolte nel cd I cieli di ottobre. Ho poi scritto brani per recital e musical, come Fino a quando con Marco Pesaresi. Alcune canzoni sono state usate nelle scuole di musica e altre da diverse comunità parrocchiali, come La vita è, un Santo e un Padre nostro con il gruppo Pastiglievalda e Manlio Santini”.