Sigep, decollano le prenotazioni. Gli albergatori si leccano i baffi

Conto alla rovescia per la fiera del gelato e della pasticceria in programma dal 20 al 24 gennaio. Il riempimento degli hotel è già all’85 per cento e i prezzi medi intorno ai 150 euro a stanza.

Sigep, decollano le prenotazioni. Gli albergatori si leccano i baffi
Sigep, decollano le prenotazioni. Gli albergatori si leccano i baffi

Sigep col vento in poppa quanto a prenotazioni, a meno di tre settimane dall’avvio. Il 45° Salone Internazionale della gelateria, pasticceria, panificazione artigianali e caffè si terra in Fiera dal 20 al 24 gennaio. "Ospiti con alta capacità di spesa e già ad oggi negli hotel 4 stelle, i più richiesti per la fiera del gelato – gongola il presidente di Promozione alberghiera Antonio Carasso –, il riempimento stanze, in gran parte singole, è sull’85%, a un prezzo intorno ai 150 euro a camera. Un poco inferiore il riempimento dei 3 stelle, sul 75%, con la singola sui 100 euro. Si punta al tutto esaurito e a superare i 200mila visitatori del pre-Covid. Ma si consideri che ci sono tantissime strutture aperte, circa 500 solo a Rimini, le stesse di Capodanno, 700 a livello provinciale. E molte aziende espositrici, per ottimizzare i costi, hanno trovato alloggio tra Riccione, Bellaria, Cesenatico, Milano Marittima e anche San Marino". Soggiorno medio di 5 giorni per le aziende, 2-3 giorni i visitatori. Pronti anche 500 ristoranti sul territorio: buona parte degli ospiti del Sigep scelgono la formula pernottamento e colazione, quindi mangiano fuori.

"Riempimento medio ad oggi circa 80%", spiega Andrea De Luigi dell’hotel Cosmons. "Per le giornate del Sigep siamo al tutto esaurito con le nostre 64 stanze, e a prezzi pieni", dice Gigi Biotti del Best Western Maison B Hotel. "Già dal 2 gennaio registriamo una forte accelerazione delle prenotazioni – dicono dal Gruppo Devira Hotels –. I prezzi al momento sono buoni". "Le nuove richieste che ci pervengono ora – fa il punto Visit Rimini – provenienti da Italia e paesi esteri, sono focalizzate sul periodo di Sigep per la ricerca di camere ancora per qualche azienda espositrice ma soprattutto per i visitatori che si spalmano, tra giorni di allestimento, svolgimento e disallestimento, su una settimana intera, approssimativamente dal 18 al 25 gennaio". "Quasi pieni tutti nostri alberghi", dicono dal Gruppo Cimino Hotels.

"Le prenotazioni – aggiungono da Visit Rimini – sono più alte rispetto all’anno scorso alla stessa data ma seguono il medesimo trend di crescita. A due settimane della fiera, si registra un’occupazione attorno al 75% nei 500 hotel aperti a Rimini e in provincia". Pienone al Sigep da sempre vuol dire traffico in tilt, almeno in certi orari. Un piano di mobilità alternativa all’auto privata è stato organizzato per raggiungere la fiera. Si può consultare al link: https://www.visitrimini.com/eventi/sigep/

Mario Gradara