Il progetto del nuovo stadio. A fianco del ’Romeo Neri’ sorgerà un maxi parcheggio da 500 posti

La proposta di riqualificazione presentata dal Rimini e da Aurora al vaglio dei tecnici del Comune. Entro il 10 maggio Palazzo Garampi dovrà decidere. Il sindaco: "Sarà una rivoluzione per la città".

Il progetto del nuovo stadio. A fianco del ’Romeo Neri’ sorgerà un maxi parcheggio da 500 posti

Il progetto del nuovo stadio. A fianco del ’Romeo Neri’ sorgerà un maxi parcheggio da 500 posti

Dall’altro ieri hanno cominciato a guardarci a fondo. Ad analizzare in ogni particolare lo studio di fattibilità, arrivato ufficialmente a Palazzo Garampi lunedì della settimana scorsa. Su quei fogli c’è tutto sul nuovo ’Romeo Neri’. Cioè di come lo vorrebbero realizzare, in sinergia, Aurora Immobiliare e Rimini calcio. C’è tutto sul piano di investimento complessivo, che va oltre i 40 milioni di euro. C’è tutto sulla struttura dell’impianto, su due piani, che comprenderà una parte, quella superiore dedicata esclusivamente al gioco del pallone, e una, quella inferiore, commerciale con attività legate al mondo dello sport, ma anche a quello ricreativo. Insomma, circa 20mila metri quadri che faranno da ’motore’ all’investimento. C’è molto da leggere anche spingendosi fuori dal ’Neri’. Con la nascita di un parcheggio multipiano su due livelli che potrà contenere oltre 500 posti auto.

Tutto questo, e tanto altro, è da ieri sotto la lente del gruppo tecnico di lavoro voluto dall’amministrazione comunale per la valutazione dello studio di fattibilità del nuovo stadio. Al gruppo di lavoro, che coinvolge trasversalmente i diversi settori comunali interessati dal progetto (facility management, lavori pubblici, bilancio, polizia locale, attività economiche, lo sport naturalmente) il compito di esaminare nel dettaglio il progetto "per arrivare così entro il 10 maggio – spiegano da Palazzo Garampi – alla valutazione dell’interesse pubblico dell’intervento proposto, uno step indispensabile per poi poter procedere con le successive fasi della progettazione".

"Vi aspetta un lavoro impegnativo – ha detto ai tecnici il sindaco Jamil Sadegholvaad, presente al primo incontro – con una deadline fissata entro il 10 maggio, termine di questa prima fase. Le aspettative sono alte, per un intervento che interessa non solo il principale impianto sportivo della città ma, con esso, tutto il quartiere in cui sorge. Abbiamo l’occasione, con la contestuale progettazione del nuovo centro di atletica a Rimini sud, di completare finalmente la dotazione di impiantistica sportiva della città". Intanto, nell’ultima seduta di giunta, sono stati approvati due lotti che interessano la modernizzazione del ’Romeo Neri’, che saranno realizzati in linea con i requisiti richiesti dai criteri infrastrutturali della Lega Pro per l’iscrizione della società al prossimo campionato. "Entro giugno 2024, è prevista la sostituzione delle lampade di due delle torri faro e, a seguire, la riqualificazione strutturale della tribuna per migliorarne la sicurezza e la funzionalità". Quest’ultimo lavoro (155mila euro), include la riparazione locale sulla copertura e sui pilastri.