Dengue, altro caso e disinfestazione a Jesi: "Tenete chiuse le finestre"

Il Comune ha previsto tre notti di interventi a partire da questa sera: i consigli Il precedente si era registrato appena quindici giorni fa. Ecco tutti i sintomi

Tre notti di disinfestazione a Jesi per un secondo caso accertato del virus Dengue

Tre notti di disinfestazione a Jesi per un secondo caso accertato del virus Dengue

Jesi (Ancona), 24 luglio 2023 – Nuovo caso di dengue a Jesi a distanza di poco più di quindici giorni dal precedente: massiccia disinfestazione in una zona diversa della città e per tre notti consecutive (al posto delle due del primo caso). "Per un accertato caso di Dengue – spiegavano ieri dal Comune – viene disposta da questa sera e per tre sere consecutive, sempre con inizio alle 21.30, una disinfestazione nel quartiere San Giuseppe tra via Setificio, via San Giuseppe, area campo Boario e strade laterali. In tale zona si raccomanda di: evitare di transitare e sostare durante il trattamento, tenere porte e finestre chiuse e non lasciare indumenti all’aperto, evitare l’utilizzo del giardino da parte dei bambini e degli animali nelle 6 ore successive al trattamento e attendere almeno due giorni prima di consumare ortaggi e frutta negli orti interessati dall’intervento".

I sintomi della Dengue sono febbre accompagnata da mal di testa acuti, dolori attorno e dietro agli occhi, forti dolori muscolari e alle articolazioni, nausea e vomito e irritazioni della pelle. In base al piano nazionale di sorveglianza e risposta alle arbovirosi trasmesse da zanzare invasive (tra cui il virus Dengue), quando si verificano casi simili sono da prevedere azioni di riduzione della popolazione delle stesse zanzare mediante interventi larvicidi e di igiene urbana.