Escape room a teatro e concerti. Due giorni di festa per Pergolesi

Il 4 gennaio 1710 nacque a Jesi il compositore barocco. Giovedì e venerdì eventi in tutta la città per celebrarlo.

Escape room a teatro e concerti. Due giorni di festa per Pergolesi
Escape room a teatro e concerti. Due giorni di festa per Pergolesi

Jesi festeggia il compleanno del suo figlio illustre Giovan Battista Pergolesi. Giovedì e venerdì previste attività musicali e ludiche, come l’escape room al Teatro Pergolesi, l’omaggio di Andrea Molinari alla chitarra in piazza Pergolesi, e la filodiffusione in centro. Il 4 gennaio del 1710 nasceva a Jesi Giovanni Battista Pergolesi. Della sua breve vita rimangono solo pochi frammentari ricordi ma nella sua musica, nota dopo nota, c’è tutta la rivelazione di una personalità artistica straordinaria, raffinata e immortale. Per celebrare la ricorrenza, la Fondazione Pergolesi Spontini, in collaborazione con Comune di Jesi hanno messo a punto una serie di eventi. Giovedì e venerdì il Pergolesi si trasformerà di nuovo in un’emozionante escape room dedicata alle famiglie, adulti e ragazzi dai 10 anni in su, su idea di Cristian Carrara, ideata e realizzata poi da Pietro Piva. I turni di gioco sono numerosi, cinque al giorno (ore 15.30; 17; 18.30; 20; 21.30) da prenotare alla biglietteria del Teatro, info e prenotazioni al 0731 206888 o per e-mail biglietteria@fpsjesi.com. Per giocare, servono 8 giocatori astuti e valorosi e un’ora di tempo. I partecipanti affronteranno prove, enigmi e indovinelli e dopo aver percorso il teatro in lungo e in largo, devono trovare la via di fuga solo indovinando il codice che placa l’animo inquieto di Pergolesi alla disperata ricerca del suo ultimo spartito. Il percorso di gioco prevede, in parte, l’utilizzo di scale e non sono presenti ascensori.

Giovedì alle 17 in piazza Pergolesi poi l’omaggio a Pergolesi con improvvisazioni e musica di Andrea Molinari alla chitarra. Molinari, chitarrista, compositore e arrangiatore di origine jesina, è tra i più stimati musicisti della nuova scena jazz. Si è esibito in Europa, in Asia e negli Stati Uniti, collaborando con artisti di fama internazionale; il suo album d’esordio – L’era dell’Acquario feat. Logan Richardson – ha riscosso numerosi apprezzamenti da pubblico, critica e colleghi. Per Ropeadope Records è uscito sul mercato mondiale il suo nuovo disco, "51", candidato in quattro categorie alla 62ª edizione dei Grammy Awards, e presentato a settembre al Festival Pergolesi Spontini. Sempre giovedì dalle 19 alle 19,30, "C’è musica nell’aria": le ouverture delle più famose opere Pergolesiane saranno in filodiffusione tra le vie e i negozi del centro.