Fabriano, è ai domiciliari ma va in trasferta a Fano per rubare: arrestata 51 enne

La fabrianese è stata beccata dai poliziotti con arnesi da scasso dopo aver arraffato merce nel centro commerciale.

In azione la polizia
In azione la polizia

Fabriano (Ancona), 9 febbraio 2024 – Ladra recidiva agli arresti domiciliari nella sua città va in trasferta per compiere un altro furto: beccata, 51enne fabrianese finise in carcere. Martedì mattina la 51enne da qualche tempo sottoposta alla misura alternativa della detenzione domiciliare, in esecuzione di una sentenza di condanna per il reato di furto aggravato con permessi di uscita in certi orari per attendere alle necessità quotidiane nell’ambito della città di Fabriano, ha violato il dispositivo alla quale era sottoposta e si è recata a Fano. Qui, in ragione dell’atteggiamento sospetto che teneva, è stata sottoposta a un controllo da parte dei poliziotti fanesi che l’hanno trovata in possesso di arnesi da scasso e oggetti atti ad offendere. Un controllo più approfondito ha consentito di appurare che la 51enne fabrianese ma di origini straniere, poco prima, si era resa responsabile nuovamente del reato di furto aggravato in danno di una attività commerciale posta all’interno del Fano Center. Gli agenti hanno restituito la merce rubata e sequestrato gli oggetti trovati in possesso della donna, trasmettendo le risultanze delle attività compiute all’autorità giudiziaria di sorveglianza la quale emetteva il dispositivo di arresto nei confronti della donna. Ieri gli agenti del commissariato di pubblica sicurezza di Fabriano hanno proceduto agli arresti della donna e hanno portato la donna nel carcere femminile di Villa Fastiggi di Pesar