Fabriano, lesioni personali e resistenza: ai domicliliari 40enne

I carabinieri hanno eseguito l'ordinanza del tribunale. Fermata anche una 20enne con l'hashish nell'auto di un amico

In azione i carabinieri

In azione i carabinieri

Fabriano (Ancona), 23 febbraio 2024 – Sette mesi di reclusione per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali aggravate: arresti domiciliari per un 40enne nord africano residente a Serra San Quirico. Nei giorni scorsi i carabinieri della compagnia di Fabriano hanno eseguito l’ordinanza di sottoposizione al regime di detenzione domiciliare nei confronti dell’uomo che nel 2022 si era reso autore di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali aggravate, reati commessi in altra provincia. Dovrà scontare 7 mesi di detenzione domiciliare. Nel frattempo sono stati eseguiti dalla compagnia carabinieri di Fabriano numerosi controlli serali e notturni. Sono state fermate diverse auto. In orario serale è stata fermata un’auto il cui conducente è risultato in regola con i documenti di circolazione e negativo all’alcol test ma, durante i controlli dei militari, la passeggera risultava particolarmente nervosa. Controllata dai militari in effetti aveva con sé meno di un grammo di hashish. La ragazza, ventenne residente a Fabriano è stata pertanto segnalata alla prefettura di Ancona come assuntrice di stupefacenti per uso non terapeutico. I controlli proseguiranno costanti nei prossimi giorni in chiave preventiva di ogni reato.