Festival nazionale La Guglia d’Oro. Ad Agugliano c’è "La locandiera"

Doppio appuntamento teatrale fra Osimo e Agugliano: 'Di notte faccio i cruciverba' a Osimo e 'La Locandiera' a Agugliano. Due spettacoli diversi, ma entrambi coinvolgenti e riflessivi.

Festival nazionale La Guglia d’Oro. Ad Agugliano c’è "La locandiera"

La Compagnia Filodrammatica H24 di Ancona

Doppio appuntamento teatrale oggi fra Osimo e Agugliano. Al Teatrino Campana, nell’omonimo palazzo osimano, alle ore 18 la Compagnia Filodrammatica H24 di Ancona presenta ‘Di notte faccio i cruciverba’ di Vincenzo Bordonaro, ‘con l’amichevole partecipazione di Simone Schiaffino’.

Al Teatro Ariston di Agugliano (ore 17) il Festival Nazionale del Teatro "La Guglia d’Oro 2024" propone al pubblico ‘La locandiera’ di Carlo Goldoni, messa in scena dalla compagnia Metropolis Teatro.

‘Di notte faccio i cruciverba’ è l’esempio di un teatro che vuol far riflettere, dove l’impegno sociale si affianca alla pura emozione, un teatro che ‘tenta di appassionare anima e corpo’. In una stanza asettica, senza alcuna corrispondenza precisa, tre uomini (Joy Pelonara, Lorenzo Duranti e Franco Longo) e una ragazza (Ilaria Giorgini) si ritrovano a coabitare senza saperne il perché.

Emergono ricordi confusi, stati d’animo, scherzi goliardici rabbie e un susseguirsi di balzi d’umore fino allo scontro fisico. Solo sul finale ogni parola detta avrà il suo preciso significato. Testo con linguaggio esplicito. "L’evento può considerarsi un test di teatro nel sociale – spiega Bordonaro -. L’opera si pone l’obbiettivo di sensibilizzare i giovani di questo millennio verso i nuovi e vecchi disagi amplificati con l’avvento dei social. L’obiettivo è quello di divulgare uno spettacolo gradevole e parallelamente riflessivo. Inoltre l’idea è di portarlo su tutto il territorio marchigiano come regione pilota effettuando test di consenso da parte dei nostri ragazzi’ Il gergo ‘esplicito’ vuole arrivare dritto alle coscienze di chi ascolta, senza aggiustamenti né compromessi’.

Di certo lo spettacolo non lascerà indifferente la platea. L’obiettivo di Metropolis Teatro è invece quello di portare in scena una versione moderna e vivace del capolavoro goldoniano, al fine di rendere l’esperienza teatrale coinvolgente per ogni spettatore.

‘La Locandiera’ è un’opera che simboleggia malizia e frivolezza, offrendo un’eccezionale rappresentazione dei desideri inappagati. La protagonista, Mirandolina, incarna il contrasto tra promesse di felicità impossibili e pericolose, attirando con il suo fascino una serie di nobili corteggiatori, ma riuscendo a mantenere le distanze con astuzia. Il cast della compagnia toscana è composto da talentuosi attori e attrici.