"Food&Drink, calendario di eventi da concordare"

Confartigianato ha incontrato l’assessore Eliantonio: "L’obiettivo è arrivare a una semplificazione dei regolamenti e alla possibilità di fare impresa".

"Food&Drink, calendario di eventi da concordare"

Operatori insieme al sindaco: Food&Drink rappresenta una grande opportunità

Buon cibo e buon bere: il gruppo Food&Drink di Confartigianato Ancona incontra l’amministrazione comunale. Continua il connubio tra la giunta e le organizzazioni di categoria impegnate per il rilancio delle attività nel capoluogo. A tal proposito, si è tenuto l’altro ieri l’incontro organizzato da Confartigianato Imprese Ancona - Pesaro e Urbino con gli operatori del gruppo Food&Drink e l’amministrazione comunale dorica rappresentata dall’assessore alle Attività economiche Angelo Eliantonio. Oltre 40 le imprese presenti che si sono confrontate in merito alle tematiche a loro care e ai prossimi eventi da calendarizzare. Il gruppo si è reso disponibile ad organizzare già dalla primavera un nuovo appuntamento con ‘Food&Drink aperitivi internazionali’ dopo il grande successo dello scorso anno. A essere affrontato anche il tema legato a eventi e iniziative da proporre durante il periodo estivo e che, nell’ottica di rilanciare il centro cittadino, sarebbe necessario calendarizzare fin da ora: "È chiaro che, come in tutte le città di mare ha sottolineato Luca Casagrande, responsabile territoriale di Confartigianato _ ci sia una tendenza a frequentare locali e posti a ridosso del litorale, ma è pur vero che se viene offerta una proposta alternativa, è possibile iniziare un percorso diverso. Confartigianato, insieme con le imprese che rappresenta, è disponibile a collaborare per costruire un calendario di iniziative estive". Un approccio certo non nuovo quello tra le organizzazioni di categoria e l’amministrazione comunale, ma che sicuramente sta aumentando di intensità da un anno a questa parte: "Fondamentale è, ovviamente, la collaborazione con l’amministrazione comunale dorica per arrivare a una semplificazione dei regolamenti, a una sburocratizzazione delle pratiche autorizzative e alla possibilità per i nostri imprenditori di fare impresa in modo concreto e semplice. Il tutto cogliendo il pensiero degli anconetani e dei turisti che al rientro dal mare desiderano gustare le offerte enogastronomiche di livello che le nostre imprese sono in grado di offrire, accompagnate da sottofondi musicali e immersi in una delle tante favolose location del centro città" sono le parole scelte da Giulia Mazzarini, responsabile del comparto alimentare di Confartigianato a porposito di Food&Drink.