Gara sofferta col Lumezzane. La vittoria all’ultimo minuto

Fabriano nei primi due quarti soffre a va sotto anche di 13 punti, la riscossa negli ultimi due mini tempi con i ragazzi di Niccolai che strappano applausi.

Gara sofferta col Lumezzane. La vittoria all’ultimo minuto

Un’incursione della Ristopro Fabriano

RISTOPRO

93

LUMEZZANE

91

RISTOPRO : Stanic 16, Centanni 16, Negri 10, Giombini 19, Bedin 15; Bandini ne, Romagnoli ne, Gnecchi 10, Carsetti ne, Verri 7, Granic. All. Niccolai

LUMEZZANE: Vitols 21, Vecerina 8, Minoli 11, Di Meco 10, Ndzie 15; Cecchi ne, Biancotto 1, Deminicis, Mastrangelo 13, Maresca 2, Spizzichini 10. All. Saputo

Arbitri: Alessi di Lugo (Ra) e Faro di Tivoli (Rm)

Parziali: 19-30 37-50 57-68 93-91

La Ristopro all’ultimo respiro. Fabriano esulta 93-91 dopo un match tutto a inseguire contro un Lumezzane costantemente avanti ma superato dal grande ultimo periodo dei locali (36-23). Primo quarto in sofferenza per la squadra di Niccolai che non riesce a contenere le scorribande di Vitols, subito 13 punti con tre triple per l’esterno lettone pure nel giro della Nazionale del suo Paese allenata da Luca Banchi: 19-30 al 10’. Ndzie dalla lunetta tiene avanti i lombardi a metà secondo quarto (30-44 al 15’) margine che rimane invariato al riposo lungo a cui la squadra ospite arriva avanti 37-50: Lumezzane è infallibile dalla lunetta (13/13), tira meglio dei locali da fuori (5/10 contro 5/17) e soprattutto domina a rimbalzo (22-15).

Anche l’inizio del terzo parziale non è facile per i locali: Giombini tiene i suoi a distanza recuperabile (45-56 al 24’) poi Stanic da tiro libero (dopo un tecnico agli ospiti) e di nuovo Giombini riportano la Ristopro a soli due possessi di distanza a metà del terzo parziale (50-56 al 25’). Nel momento più difficile Lumezzane trova il 2+1 di Mastrangelo e la squadra di Saputo conferma un solido vantaggio al 30’: 57-68. Centanni scalda il palas con una tripla delle sue riportando Fabriano a -8 (65-73 al 31’), Verri incendia ulteriormente il pubblico di casa con il -4, poi Negri piazza la tripla del -1 (74-75) con ancora 5’ da giocare. Centanni sorpassa da fuori (79-78 al 36’), Ndzie prova a far scappare di nuovo gli ospiti (81-84 al 37’), Gnecchi sorpassa ancora (85-84 al 38’) in un finale sempre più emozionante.

Ultimo minuto: Stanic riporta la Ristopro avanti da tre (90-89), Ndzie schiaccia il nuovo vantaggio lombardo (90-91). Niccolai chiama minuto per organizzare l’ultimo tiro: qui, Stanic e Giombini decisivi con l’assist del primo per il secondo che segna e subisce fallo di Di Meco trasformando pure il libero supplementare (93-91). Ultimo possesso ospite: Minoli prova la magia da tre ma non va, Fabriano vince con una grande rimonta.

Andrea Pongetti