Il viaggio nel rione Danni in garage e case "Qui è da buttare tutto E ora chi ci rimborsa?"

I residenti ci mostrano i segni delle infiltrazioni interne poi raccontano: "Ho sentito un botto tremendo, ho guardato fuori ed era un fiume ovunque".

Il viaggio nel rione  Danni in garage e case  "Qui è da buttare tutto  E ora chi ci rimborsa?"
Il viaggio nel rione Danni in garage e case "Qui è da buttare tutto E ora chi ci rimborsa?"

di Nicolò Moricci

"Il garage, in cui tenevamo le nostre cose, è completamente allagato. Dovremo riparare tutto". Roberto Santopaolo e sua moglie si mettono le mani nei capelli mentre, con lo smartphone, cercano di documentare tutto. I segni dell’acqua che ha invaso il loro scantinato, tra via Trieste e via Rismondo, si vedono ancora. Sarà l’assicurazione, si spera, a rimborsarli. Roberto esce a portare a passeggio i suoi due bellissimi cani tra il fango. "Ho sentito un botto tremendo. Mi sono affacciato ed era un fiume ovunque", dice. Accanto alla sua abitazione, anche altre persone avrebbero subìto danni, seppur minori. Le auto in sosta erano contornate di acqua marrone, fuoriuscita da non si sa bene dove. La tubatura e l’asfalto, che è stato inevitabilmente rotto dai tecnici per il ripristino della condotta idrica, sarà definitivamente ripristinata nella giornata di oggi. Il nastro bianco e rosso delimita l’area. Noi del Carlino facciamo un giro accompagnati dall’assessore Giovanni Zinni e dai volontari della protezione civile, intervenuti sul posto. I pedoni non possono passare, è difficile persino uscire di casa. Ma "grazie al pronto intervento dei nostri tecnici – evidenzia il vicedirettore di VivaServizi, Andrea De Angelis – abbiamo provveduto a chiudere le saracinesche per evitare ulteriori dispersioni di acqua e attivato tutte le procedure per individuare l’esatto punto della rottura ed operare quindi l’immediata sostituzione così da arrecare meno disagio possibile agli utenti. Il ringraziamento va a tutti i nostri tecnici che hanno operato con tempestività per provvedere al ripristino in tempi molto celeri considerando anche l’entità della rottura".

Viva Servizi ha anche comunicato che, nel corso del pomeriggio di ieri, nella fase finale della riparazione e del pieno ripristino, si sarebbero potute verificare delle interruzioni momentanee nell’erogazione idrica, in particolare ai piani per più alti delle abitazioni della zona interessata. Ne sa qualcosa la signora Gabriella Catena, che abita in via Cadore: "L’acqua era pochissima ieri mattina, ma io non ho avuto grossi problemi, per fortuna". I danni, nelle zone interessate, potrebbero emergere a distanza di giorni, a seguito delle infiltrazioni. È il caso, ad esempio, di Tiziana Battagli: "Ho un’abitazione che affitto agli studenti. È stato il mio inquilino a chiamarmi, io ero al mare e sono subito corsa a vedere cosa succedeva. L’acqua un po’ entrata, c’erano quattro dita nel sottoscala. L’appartamento è in un seminterrato, vedremo se ci saranno danni".