I pompieri interventi anche per un camion in difficoltà
I pompieri interventi anche per un camion in difficoltà

Fabriano, 22 maggio 2020 - Fiamme nell'ex capannone industriale di stampi in plastica inattivo ormai da svariati anni. Non si esclude il dolo, magari al semplice fine di uno gioco cretino, per il piccolo rogo avvenuto nella tarda serata di giovedì nello stabile dismesso di via Pietro Miliani. Sul posto i vigili del fuoco che hanno provveduto a domare le fiamme e i carabinieri impegnati nella ricostruzione investigativa.

Il fuoco ha inghiottito e bruciato scatoloni contenenti vecchi documenti cartacei a quanto pare di nesdun valore, in quanto riconducibili all'attività industriale non più operativa da tempo. Quanto, invece, alle indagini una delle ipotesi più accreditate è proprio quella del fuoco appiccato senza apparenti motivi dalla mano umana nel vecchio opificio del quartiere Piano, dove non erano presenti attrezzi e materiali di natura elettrica. L'intervento è durato circa un paio d'ore tra la prima fase dedicata allo spegnimento e la seconda alla bonifica dell'area in quella zona del quartiere piano piuttosto periferica, lontana dalle abitazioni.

Più o meno alla stessa ora, sempre nella serata di ieri, giovedì, i pompieri ma veramente sono stati impegnati in una intervento di altro tipo per un incidente dalla genesi piuttosto anomala. Protagonista un uomo di nazionalità lituana che ha cercato di scacciare una vespa entrata nella cabina del camion in sosta, arrivando nella concitazione del mlmento a togliere involontariamente la leva del freno che ha rischiato di far precipitare il mezzo pesante nella vicina scarpata.

Fortunatamente il veicolo si è spostato soltanto di pochi metri, ma è stat necessaria l'azione di soccorso da parte dei vigili del fuoco, nella zona di San Cassiano, per rimettere del tutto in superficie il tir condotto dal camionista baltico che aveva deciso di concedersi alcune ore di pausa dopo una giornata di lavoro e trasferimenti. I pompieri hanno agganciato con il cavo da traino il camion, dotato anche di rimorchio, finito con una delle due ruote fuori strada. Nello spazio di qualche decina di minuti si è riusciti a completare il recupero della porzione del mezzo pesante finito nel tratto vicino ad un fossato. Nessuna conseguenza fisica, ovviamente, per il camionista, mentre qualche danno é stato registrato per il veicolo.