’Intorno al vuoto’ a Sanremo: "Così porto in scena l’Alzheimer"

"Intorno al vuoto", lo spettacolo di Paola Giorgi sull'Alzheimer, sarà proiettato al Villaggio Sanremo durante il festival. Un lavoro di alta qualità che affronta il tema con sensibilità e consapevolezza.

’Intorno al vuoto’ a Sanremo: "Così porto in scena l’Alzheimer"
’Intorno al vuoto’ a Sanremo: "Così porto in scena l’Alzheimer"

Primo ‘palcoscenico’ d’eccezione per ‘Intorno al vuoto’, il nuovo spettacolo ideato e interpretato da Paola Giorgi (foto), incentrato sul delicato tema dell’Alzheimer. Un lavoro che da oggi a domenica sarà a Sanremo tra le realtà marchigiane di eccellenza rappresentate negli spazi promozionali curati dalla Camera di Commercio delle Marche. Un video dedicato alla produzione firmata ’Bottega Teatro Marche’ verrà proiettato nei videowall del Villaggio Sanremo per tutto il periodo del festival, per annunciare l’arrivo sulle scene dal prossimo 23 marzo.

Lo spettacolo, vincitore del Bando Cultura della Regione Marche e del Premio Impronta d’Impresa, vanta il patrocinio dell’Inrca, e sta già facendo parlare di sé per il tema e l’alto profilo della produzione (i co-protagonisti sono Gianluigi Fogacci e Fabiana Pesce, la regia è di Giampiero Rappa).

Per Giorgi "il teatro - sottolinea - ha una funzione etica oltre che estetica e può davvero aiutarci a vivere meglio l’attualità dei nostri tempi. E’ un lavoro a cui tengo molto, anche perché è frutto di un confronto continuo con Saverio Marconi, con cui abbiamo costruito la genesi di questo percorso".

E ancora: "La protagonista non è mai la malattia - riflette e continua Giorgi - quanto piuttosto le persone che la affrontano. E’ fondamentalmente una storia di grande amore e di consapevolezza, con la quale speriamo di poter gettare un seme di riflessione negli spettatori e nell’opinione pubblica".

Raimondo Montesi