Jesi, attiva una fornitura di energia all'insaputa dell'inquilino: denunciato

Il commissariato ha avviato le indagini ed è arrivata ad un 50enne cubano accusato di sostituzione di persona e segnalato già in precedenza per reati analoghi

In azione la polizia

In azione la polizia

Jesi (Ancona), 22 marzo 2024 – Attiva una fornitura di energia elettrica sostituendosi all’inquilino: denunciato. Nella giornata di ieri, al termine dell’attività investigativa, personale di polizia giudiziaria del commissariato ha denunciato un 50enne cittadino cubano per il reato di sostituzione di persona. Lo stesso, al fine di procurarsi un vantaggio, si è sostituito illegittimamente alla vittima, un uomo 62enne, per conto della quale attivava una fornitura di energia elettrica e gas con una società del mercato libero, relativamente ad un immobile dove la vittima aveva la sua residenza. Gli accertamenti investigativi espletati e l’acquisizione della documentazione, consentivano di riscontrare come la carta d’identità indicata negli estremi di riconoscimento, faceva riferimento ad un vecchio documento scaduto di validità e la firma apposta sul contratto risultava del tutto falsificata. Inoltre, la stessa società di riferimento comunicava che a redigere materialmente il contratto era stato un loro ex collaboratore di cui forniva carta d’identità. L’uomo risultava segnalato più volte per sostituzione di persona compiuta con le stesse modalità. Dopo essere risaliti all’identità dell’uomo questi veniva deferito per sostituzione di persona.