Jesi, le rubano il cellulare lasciato in farmacia: ladro beccato

I poliziotti grazie alle immagini delle telecamere hanno denunciato un 70enne afgano che aveva ancora lo smartphone con se'

Indagini in mano alla polizia

Indagini in mano alla polizia

Jesi (Ancona) 9 febbraio 2024 - Va in farmacia ma dimentica il cellulare: presenta denuncia e la polizia grazie alla videosorveglianza trova il ladro. Nella giornata di ieri, al termine di celere attività investigativa, personale di polizia giudiziaria del commissariato ha denunciato a piede libero un 70enne afgano per il reato di furto con destrezza. Il mese scorso, una donna recatasi in farmacia aveva dimenticato il cellulare sul posto dedicato ad appoggiare le borse al bancone dell’esercizio e dopo aver acquistato i farmaci d’interesse era via. Accortasi della mancanza del cellulare è tornata sul posto poco dopo spiegando il tutto ai farmacisti. Del telefono però non c’era più alcuna traccia. La donna ha deciso così di sporgere querela in commissariato. Grazie all’acquisizione delle immagini dell’impianto di video sorveglianza, ivi installato, i poliziotti sono riusciti a ricostruire la dinamica e risalire all’autore materiale de furto: un cittadino extracomunitario di nazionalità afgana. A seguito di perquisizione i poliziotti sono riusciti a recuperare il cellulare della vittima denunciando il 70enne per furto con destrezza.