Jesi, tenta il furto al centro benessere ma i carabinieri lo arrestano

Il 26enne stava scardinando la porta con un fermapersiane divelto dalla parete. Il giudice ha disposto la misura cautelare del divieto di dimora nella provincia di Ancona.

In azione i carabinieri

In azione i carabinieri

Jesi (Ancona), 3 febbraio 2024 - Tenta un furto presso un centro benessere ma i carabinieri della compagnia di Jesi lo arrestano. Si tratta di un 26enne. Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio disposti dalla compagnia carabinieri di Jesi al fine di prevenire e contrastare, in particolare, i reati di natura predatoria, un 26enne è stato arrestato per tentato furto aggravato. Nella tarda serata di ieri, militari della stazione di Castelplanio, dell’Aliquota Radiomobile di Jesi e della stazione di Serra de’ Conti, impegnati in uno di tali servizi, hanno sorpreso e bloccato il giovane mentre tentava di forzare la porta secondaria di un centro benessere, sito nel quartiere San Giuseppe, a Jesi. Per forzare la porta stava utilizzando un fermapersiana scardinato dalla parete. Il furto è stato sventato grazie all’intervento dei carabinieri: lo stesso, infatti, era quasi riuscito ad aprire la porta. Il 26enne è stato arrestato per tentato furto aggravato. Nel corso della mattinata odierna il giudice di Ancona ha convalidato l’arresto e disposto la misura cautelare del divieto di dimora nella provincia di Ancona.