La compagnia Res Humanae vince il premio "Marche in Atti"

La compagnia Res Humanae di Jesi si è aggiudicata il premio ‘Marche in Atti 2023’ per il miglior spettacolo, guadagnando così l’accesso alla fase nazionale della FITA. Il premio per la miglior regia è andato a Mauro D’Ignazio e Loris Barzon. Secondo classificato "Nell’attesa" del Gruppo Teatrale Recremisi di Ancona.

La compagnia Res Humanae vince il premio "Marche in Atti"
La compagnia Res Humanae vince il premio "Marche in Atti"

La compagnia Res Humanae di Jesi si è aggiudicata il premio ‘Marche in Atti 2023’ per il miglior spettacolo, guadagnando così l’accesso alla fase nazionale del Gran Premio Nazionale della FITA (Federazione Italiana Teatro Amatori). A conquistare la giuria è stato "Il gioco dell’epidemia", un’ammirevole osmosi tra regia e attori. "Lo spettacolo – si legge nella motivazione – ha mostrato una unità tematica, ritmica e mimica che ha coinvolto il pubblico pur rappresentando un testo che accentua la precarietà e l’estrema caducità della condizione umana". Il premio per la miglior regia è andato a Mauro D’Ignazio e Loris Barzon, sempre per ‘Il gioco dell’epidemia’. Secondo classificato "Nell’attesa" del Gruppo Teatrale Recremisi di Ancona, che ha vinto anche il premio per il miglior allestimento scenico.