L’altra faccia dei cantieri. Piazza d’Armi, ok ai lavori: ma spariscono parcheggi: "Via Torrioni, incubo sosta"

Inizia il maxi intervento per il nuovo mercato: bonifica nell’ex campo sportivo. Dopo il tour del Carlino nel centro storico pieno di stalli gialli riservati ad hoc,. altri residenti lamentano situazioni analoghe in zone diverse del capoluogo.

L’altra faccia dei cantieri. Piazza d’Armi, ok ai lavori: ma spariscono parcheggi: "Via Torrioni, incubo sosta"

L’altra faccia dei cantieri. Piazza d’Armi, ok ai lavori: ma spariscono parcheggi: "Via Torrioni, incubo sosta"

Palazzi in costruzione, ex scuole che diventeranno sede di altri uffici pubblici, la riapertura di un cinema e il restyling del mercato di piazza d’Armi con i lavori all’ex campo sportivo che toglieranno altri parcheggi ai residenti. Dopo il tour nel centro storico del Carlino, dove gli abitanti lamentano una carenza di posti auto perché molti parcheggi sono riservati a chi lavora nei tribunali, ai mezzi dell’amministrazione comunale o occupati da cantieri in corso per opere di ristrutturazione pubblica e privata, anche da via Torrioni lamentano una situazione simile. "Non pretendo di parcheggiare sotto casa – spiega Alessandra De Stefani, residente nella parte bassa di via Torrioni (il tratto sopra la San Martino e che termina con una rampa di scale su via Oberdan) – ma condivido il disagio di tutti noi residenti del centro. La mia via ad esempio sarebbe di accesso solo a chi ci abita ma ci parcheggiano tutti, anche chi va a prendere i bambini alle Faiani e fa sosta selvaggia. Con la riapertura del Goldoni non so dove andremo a parcheggiare. Se si rincasa dopo le 22 è una odissea. Io devo parcheggiare sulla parte alta di via Santo Stefano. Tra qualche mese finiranno di costruire l’immobile residenziale all’ex Stracca e poi alla ex Ipsia di via Curtatone arriveranno uffici pubblici. Dove parcheggeranno tutti? La situazione è preoccupante. Si potrebbe valutare, con questa nuova amministrazione, degli abbonamenti calmierati per i residenti del centro per i parcheggi coperti, Traiano, Stamira e Cialdini come è stato fatto per il parcheggio Scosciacavalli per i residenti di quella zona".

De Stefani fa poi notare come in via Curtatone una fila di parcheggi è stata riservata per i residenti di quella via. "Hanno privatizzato la sosta – insiste la residente di via Torrioni – come ci muoviamo noi per trovare parcheggio possono farlo anche loro. Invece quella spina è tutta loro, perché?". Poi solleva un problema velocità lungo via Torrioni chiedendo se si possono mettere delle cunette sulla strada per far rallentare le auto "vista anche la vicinanza degli studenti che escono dalle Faini".

E’ un dato di fatto invece che con la bonifica bellica nel parcheggio all’ex campo sportivo di piazza d’Armi, che parte da oggi, metà dei posti auto non saranno più disponibili da subito. "Dal 5 marzo – informa il Comune – tutta l’area sarà interessata dai lavori e quindi non potrà più essere utilizzata per le automobili. L’operazione di bonifica è propedeutica all’avvio degli scavi per la realizzazione della nuova struttura del mercato che si svilupperà tra l’ex campo da calcio e il supermercato per una superficie di 2.400 metri quadrati".

Parallelamente, nel corso delle prossime ore sarà tracciata la segnaletica orizzontale nell’area recentemente asfaltata a destra della piazza che si affaccia su via Cristoforo Colombo, la quale per il momento nei giorni di mercato ospiterà le bancarelle interessate dall’allestimento del cantiere (quelle collocate tra il supermercato e l’ex campo di calcio) e nelle altre giornate funzionerà anche come parcheggio.