L’inaugurazione al Conero. Dalla città fino al mare: ecco la "Ciclopedonale"

Tutto pronto per il taglio del nastro e la festa fissati per il prossimo 7 aprile. Una pedalata negli 11 chilometri di tragitto dopo la definitiva omologazione.

L’inaugurazione al Conero. Dalla città fino al mare: ecco la "Ciclopedonale"

Ecco la mappa della nuova ciclopedonale del Conero pronta a inaugurare

Una pedalata libera per inaugurare la Ciclopedonale del Conero: 11 chilometri nel verde delle colline con vista sul mare blu. Una grande festa in vista dell’evento fissato per domenica 7 aprile con una passeggiata dalla città al mare. Si parte dalla stazione ferroviaria per arrivare fino al parcheggio a Monte di Portonovo. Nel mezzo il taglio del nastro dell’opera, il cui progetto è stato ideato e realizzato completamente dalla vecchia giunta comunale guidata da Valeria Mancinelli.

Un’opera da oltre 1,2 milioni di euro, complessa da realizzare soprattutto a causa delle procedure di esproprio dei terreni dove disegnare il tracciato. La pista si collegherà al tratto già realizzato in passato, sempre dalla vecchia amministrazione, che collega Vallemiano a Pietralacroce. In effetti la Ciclopedonale inizia a Vallemiano, in coincidenza con il sentiero ‘Direzione parco’ e prosegue attraversando la campagna che circonda le zone di Pietralacroce (altro punto di accesso), la Vedova, il Trave (all’altezza del bivio per Varano, a lato dell’area verde con panchine) e la vallata successiva fino a raggiungere il parcheggio a monte di Portonovo.

L’appuntamento della festa del 7 aprile è alle 9 alla stazione ferroviaria di Ancona per coloro che desiderano partecipare alla pedalata organizzata dalla FIAB Ancona Conero. Non è prevista alcuna iscrizione né copertura assicurativa. Gli organizzatori consigliano di indossare il caschetto e di dotarsi di borraccia con acqua. Alle 9,30 i ciclisti raggiungeranno il resto dei partecipanti al punto di partenza della Ciclopedonale a Vallemiano (via della Ferrovia, poco oltre la salita che conduce a Pietralacroce) per il taglio del nastro. All’arrivo del percorso, al parcheggio a monte di Portonovo ci saranno animatori di strada e gli stand delle associazioni di bikers e ambientaliste al completo. Insieme agli amministratori comunali, a partire dall’assessore al turismo Daniele Berardinelli, saranno presenti i sostenitori della giornata: Parco del Conero, Fiab Ancona Conero, Noi Marche Bike Life, Let’s Marche, inoltre il cargobike di Zucchero a velo con cibo e bevande. A seguire, a cura di FIAB, si svolgerà nel parcheggio una gimkana per bambini.

"Finalmente – sottolinea Berardinelli – siamo riusciti a ottenere l’omologazione della nuova Ciclopedonale che potrà collegare Ancona con Portonovo lungo un percorso protetto dalle auto, da condividere tra ciclisti e pedoni. Un momento di festa per una strada che potrà fare da traino al turismo nella natura e per tutti gli appassionati della bicicletta".