Maschere, è uno show. I supereroi e le fatine sfilano tra la gente. Pioggia di caramelle

Danza, musica e colori con personaggi mitologici e trampolieri. Un format di successo che sarà ripetuto anche il prossimo anno . .

Maschere, è uno show. I supereroi e le fatine sfilano tra la gente. Pioggia di caramelle
Maschere, è uno show. I supereroi e le fatine sfilano tra la gente. Pioggia di caramelle

Grande festa doveva essere, e grande festa è stata. ‘Ancona, che Maschera!’, il nuovo Carnevale del capoluogo regionale, si è rivelato subito un autentico bagno di folla, dove ad essere protagonisti sono stati i cittadini, non solo quelli mascherati. I più felici? I bambini, naturalmente. Perché il Carnevale è soprattutto la loro festa. Ma a vedere il numero di giovani e di adulti in costume e maschera si può dire che a divertirsi non siano stati solo i più piccoli. L’intero centro è stato ‘spazzato’ da una ventata di colori, suoni e allegria. A fare la parte della regina è stata la sfilata che ha preso il via nel primo pomeriggio da piazza del Papa, che dopo essersi fatta ammirare da centinaia di persone lungo corso Garibaldi ha raggiunto piazza Cavour, il vero cuore della manifestazione.

E’ qui che si sono ritrovati coloro che hanno scelto di vestirsi nei modi più fantasiosi, per conquistare l’ammirazione del pubblico (e della giuria) tra personaggi ‘classici’, come quelli del mondo delle fiabe, e supereroi di ogni tipo, anche in versione femminile, principesse, regine e fate. Un caleidoscopio di colori, maschere, trucchi (molti quelli ‘dark), stoffe e veli, oltre alla musica, da quella brasiliana che ha fatto da sfondo all’esibizione di procaci ballerine ‘carioca’ a quella della Banda di Torrette. Applausi per tutti, a cominciare dagli studenti. Originale, e molto educativa, la proposta della scuola Faiani, i cui alunni si sono presentati vestiti da ‘operatori ecologici’, per così dire. Sul retro delle loro tute campeggiava la scritta ‘Noi delle Faiani i cittadini di domani’.

Saliti sul palco, i bambini hanno ballato un saltarello al ritmo della musica della Compagnia della Staccia. Ma la piazza è stata anche il luogo degli spettacoli. Quello principale è stato ‘Fuoco’ della Compagnia dei Folli, un mix di coreografie di teatro danza, di fuoco e pirotecnica, di trampoli e macchine sceniche che hanno accompagnato in un viaggio fantastico attraverso personaggi ed eroi mitologici. Ma a vivacizzare la piazza sono stati anche maghi, giocolieri ed elfi vestiti di rosso che distribuivano caramelle. Presente la Bontempi Toys Ancona Band, creata per l’occasione sulla scia della Bontempi Playtoy Orchestra, il primo gruppo che suona esclusivamente strumenti giocattolo, reduce da San Remo, dove si è esibita come partner ufficiale.

Un ‘format’ riuscito che sicuramente sarà ripetuto il prossimo anno. Attimi si apprensione in piazza Cavour per bimbo di 10 anni che ha avuto un malore. I primi soccorsi sono stati portati da una postazione sanitaria organizzata dal Comune. Sul posto, la Croce Gialla di Ancona e l’automedica per il trasporto al Salesi. Non sarebbe grave.