Monsano, nella sala slot a soli 14 anni: maxisanzione e licenza a rischio per il titolare

Passate al setaccio della squadra amministrativa le sale gioco della provincia. Il proprietario che si è detto incredulo, dovrà sborsare 6.600 euro

Il questore ha intensificato i controlli sulle sale gioco
Il questore ha intensificato i controlli sulle sale gioco

Monsano (Ancona), 13 febbraio 2024 – A soli 14 anni è all’interno della sala slot maxisanzione al titolare che adesso rischia la sospensione dell’attività. Nel piano di controllo del territorio fortemente voluto dal questore Cesare Capocasa, sono passate al setaccio della squadra amministrativa le sale gioco della provincia. A Monsano é stata controllata una sala slot tra le più grandi dell'interland e all'interno é stata trovata una ragazzina di 14 anni, nonostante l'accesso al locale fosse severamente vietato ai minori di anni 18. Al titolare, incredulo per l'accaduto, tenuto conto che impiega addetti alla sicurezza all'ingresso della sala, é stata contestata una sanzione amministrativa pari a 6.600 euro. Ora la questura trasmetterà gli atti ai Monopoli di Stato che dovranno decidere la sospensione dell'attività di gioco dell'esercizio. L'attenzione della questura verso certi fenomeni che potrebbero cagionare ludopatia resta alta, a difesa della fascia debole dei minorenni.