Monsano, scippato e deriso fuori dalla discoteca: denunciato 18enne

Si tratta di un giovane con precedenti di per reati contro la persona e il patrimonio. I poliziotti stanno dando la caccia al complice.

In azione la polizia
In azione la polizia

Monsano (Ancona), 5 gennaio 2023 – Diciottenne si incammina verso la discoteca ma viene avvicinato da due giovani che gli chiedono dei soldi e poi lo scippano, allontanandosi tra gli sghignazzi. I poliziotti avviano le indagini e arrivano aa uno dei due responsabili, denunciandolo. Era il 16 dicembre quando il neomaggiorenne è stato accompagnato in auto da un genitore, assieme a tre amici, alla discoteca Miami di Monsano. I quattro ragazzi sono stati lasciati nelle pertinenze esterne della discoteca dove sarebbe giunto di lì a poco un altro amico, con l’intesa che sarebbero stati prelevati qualche ora più tardi da uno dei genitori. Sopraggiunto anche il quinto amico, insieme il gruppetto si è avviato all’ingresso del locale. In quel frangente, uno dei cinque, rimasto qualche metro indietro rispetto agli altri, è stato avvicinato da due giovani stranieri che gli hanno chiesto da dove venisse e la sua età. Dopo aver risposto al giovane veniva avanzata richiesta di denaro. Vista l’insistenza, il giovane malcapitato ha deciso, suo malgrado di dare qualche monetina per mandarli via. Estratto il portafoglio, il ragazzo stava per aprire la zip contenente le monete, quando uno dei due glielo ha strappato di mano prelevando il denaro al suo interno nonché quelle cadute per terra per poi restituirgli il portafoglio e allontanarsi sghignazzando. Le indagini scattate immediatamente, hanno consentito di risalire all’identità di uno dei due giovani, riconosciuto sulla base delle descrizioni fornite dalla vittima e delle informazioni assunte. Il giovane, italiano, immigrato di seconda generazione, è stato, dunque, rintracciato e denunciato all’autorità giudiziaria competente per furto con strappo in concorso. Si tratta di un 18enne con precedenti di polizia per reati contro la persona e il patrimonio. Saranno effettuate valutazioni finalizzate all’adozione del daspo nei locali di intrattenimento. Continua l’attività investigativa del commissariato diretto da Paolo Arena per risalire al complice.