Ragnini: "Tanti i cantieri aperti o pronti a partire. Grande attanzione alle scuole e per lo sport"

A Castelfidardo, diversi cantieri sono iniziati per l'edilizia scolastica, scatenando un conflitto tra maggioranza e opposizione. La maggioranza si vanta dei progressi, mentre l'opposizione denuncia il degrado della città.

Ragnini: "Tanti i cantieri aperti o pronti a partire. Grande attanzione alle scuole e per lo sport"
Ragnini: "Tanti i cantieri aperti o pronti a partire. Grande attanzione alle scuole e per lo sport"

Diversi cantieri sono partiti a Castelfidardo, soprattutto riguardanti l’edilizia scolastica. Ed è subito scontro tra maggioranza e opposizione. Damiano Ragnini, capogruppo del M5s alla maggioranza: "È una fortuna avere consiglieri di minoranza attenti ai veri problemi di Castelfidardo, come il dilemma dei coriandoli sulla piazza dopo lo scorso Carnevale. Questa amministrazione si sta occupando degli ammodernamenti di tutti gli impianti sportivi, in primis i due campi da calcio fino a quelli continui nei nostri istituti scolastici e dei tre cantieri aperti in come il nuovo asilo alle Fornaci, l’ex scuola delle Crocette e quello della scuola media Mazzini. Un quarto cantiere già partito è quello del Polo della sicurezza e un quinto, in procinto di partire, con la nuova palestra a servizio delle nuove scuole". I tre gruppi consiliari di minoranza, Fare bene per Castelfidardo, Fratelli d’Italia e Solidarietà popolare, hanno risposto in maniera congiunta: "Vi rendete conto dello stato di degrado in cui versa tutta la città, anche a causa di manutenzioni non fatte o fatte sempre in ritardo, e dei mancati asfalti?".