Via libera ai lavori sul ponte del Vallone

Chiuso dall’alluvione: a breve le prove di carico e il riallestimento del parapetto. Fosso Sant’Angelo, ok allo studio di fattibilità

Via libera ai lavori sul ponte del Vallone

Via libera ai lavori sul ponte del Vallone

Alluvione, via ai lavori di pronto intervento su ponti, fossi e giardini. Per il ponte di Vallone è questione di giorni: l’intervento, che prevede le prove di carico e il riallestimento del parapetto, sarà effettuato a breve. Il collegamento tra la strada provinciale Corinaldese e l’Arceviese è chiuso dall’alluvione del 15 settembre 2022. Si tratta di un’arteria importante per la viabilità delle frazioni. Deliberato dalla giunta comunale anche lo studio di fattibilità per l’apertura del fosso Sant’Angelo, i tecnici valuteranno quale sarà la soluzione migliore. "Nel 2000, l’amministrazione comunale aveva realizzato i lavori per costruire un nuovo scarico a mare, sostituendo il manufatto scoperto con sei tubazioni in polietilene del diametro di 120 centimetri e una tubazione per la portata di magra, del diametro di 60 centimetri – ha scritto il Comune in una delibera di maggio 2023 –. Le tubazioni, poste sotto la sabbia, confluiscono sulla cameretta di raccolta in calcestruzzo su cui sono installate altrettante portelle per far defluire l’acqua del fosso. La presenza delle grate in fase di piena è quindi necessaria dal momento che se l’imboccatura ne fosse sprovvista, entrerebbero i materiali che si fermerebbero nella parte terminale delle tubature più strette, da dove sarebbe poi impossibile la loro rimozione e determinerebbe una totale ostruzione dello scolo". Un progetto che, dopo gli ultimi allagamenti, l’amministrazione comunale ha deciso di rivedere per evitare ulteriori disagi ai residenti. Attese a breve anche le novità sul ponte Garibaldi, il progetto definitivo attende l’ultimo parare tecnico prima di essere ufficialmente presentato. Pronti a partire anche i lavori di restyling del parchetto del Borgo Bicchia, anche questo un intervento necessario dopo l’alluvione e che prevede, grazie anche alla donazione di un istituto di credito, l’installazione di nuovi giochi per bambini. Individuate anche due nuove aree dove saranno realizzati altrettanti sgambatoi per i cani: la prima sarà realizzata a Cesano, nell’area verde adiacente alla Statale e a poca distanza dal centro sociale della frazione, mentre l’altra sarà realizzata a Roncitelli, a poca distanza dal ‘cimitero degli animali’. Intanto sono stati ultimati i lavori nella rotatoria all’uscita del casello, dov’è stata allestita una scritta luminosa e sono state piantate delle nuove assenze arboree. Sistemato con nuove essenze arboree anche il lungo fiume dove, in prossimità della passerella ciclopedonale, sono stati rifatti anche dei cordoli delle aiuole.