Altro tonfo, ora i punti poi i conti

Flavio Nardini Una squadra costruita male non può ambire ad altre posizioni in classifica....

Una squadra costruita male non può ambire ad altre posizioni in classifica. L’Ascoli si ritrova, non a caso,al penultimo posto. I peccati vanno fatti risalire all’estate, quando la formazione è stata allestita. Inutile ora, però, piangersi addosso o, cercare alibi negli infortuni o negli arbitri. Castori può essere la persona giusta per risollevare le sorti di questo Ascoli. Ieri i limiti sono stati evidenti, ma i giocatori devono assumersi le proprie responsabiltà. Per aggiustare il tiro ci sarò bisogno di un mercato all’altezza. Il tifo sembra lontano dalla società, ancora rappresentata anche da figure al limite. Ma l’ambiente ha saputo sempre ricompattarsi nei momenti più bui. Ora contano i punti, poi si tireranno le somme.