Ascoli, Viali ora aspetta rinforzi Operato Tavcar, Falasco ai saluti

Il difensore: "Infortunio choc ma spero di tornare il prima possibile". Si prova a stringere per Giovane

Ascoli, Viali ora aspetta rinforzi  Operato Tavcar, Falasco ai saluti
Ascoli, Viali ora aspetta rinforzi Operato Tavcar, Falasco ai saluti

Non ci sono ancora grandi novità sul ritorno di Samuel Giovane all’Ascoli. Mister William Viali aspetta il centrocampista a braccia aperte consapevole del fatto che, se dovesse arrivare un’offerta per il promettente ‘regista’ dell’Atalanta, l’operazione non sarebbe più fattibile. Viali lo ha confermato anche dopo l’amichevole contro il Tolentino: "Giovane ha una trattativa aperta e vediamo se arriverà a buon fine". Lo scorso anno le due società si erano accordate, solo verbalmente per far rimanere un’altra stagione Samuel all’Ascoli a meno che non fossero arrivate offerte da squadre di serie A. La dirigenza nerazzurra, che ha contrattualizzato il centrocampista fino al 30 giugno 2025 più l’opzione per un altro anno, si è voluta prendere qualche settimana per sondare il mercato dopo le buone prestazioni in azzurro al campionato del mondo Under 20, ma al momento non ci sono state offerte particolari per cui si aspetta solo il via libera. La cessione sarà comunque esclusivamente con la formula del prestito secco annuale, come nel 2022.

Intanto, ieri mattina il ventiduenne difensore centrale dell’Ascoli, Aljaz Tavcar, si è sottoposto ad intervento chirurgico al crociato anteriore e al menisco mediale del ginocchio destro. L’intervento è stato eseguito presso il Centro Chirurgico Toscano di Arezzo, dal dottor Cerulli, alla presenza del responsabile sanitario dell’Ascoli dottor Serafino Salvi. L’intervento, perfettamente riuscito, ha avuto una durata di un’ora e venti minuti ed è stato eseguito previa anestesia spinale. Aljaz ha trascorso la notte in ospedale e questa mattina sarà dimesso. "Il club bianconero augura ad Aljaz una pronta e rapida guarigione", si legge in una nota ufficiale dell’Ascoli Calcio. Lo stop sarà di almeno cinque mesi e il centrale sloveno potrà tornare ad allenarsi nei primi mesi del 2024. Questo il messaggio postato via social da Aljaz Tavcar dopo l’intervento chirurgico: "Come la maggior parte di voi saprà ormai – ha scritto il difensore sloveno – mi sono sottoposto ad intervento chirurgico per risolvere la lesione al crociato anteriore e al menisco mediale del ginocchio destro. E’ stato tutto uno shock, ma questo è il calcio e certe cose possono accadere. Voglio però ringraziare tutti per il supporto che mi avete dato in questi giorni. Il lavoro vero inizia ora e spero di tornare in campo prima possibile. Un grande abbraccio e sempre Forza Picchio".

Quella che è iniziata ieri sarà la settimana decisiva anche per capire che fine farà il terzino sinistro Nicola Falasco che non ha partecipato all’amichevole con il Tolentino, ed è rimasto a bordo campo. Oltre al Bari che ha sondato il terreno tramite l’ex ds bianconero Ciro Polito, nelle ultime ore si è fatto avanti anche il Palermo. Nel frattempo, l’Ascoli sta provando a convincere la Sampdoria a cedere nuovamente in prestito il terzino sinistro Simone Giordano che lo scorso anno si è ben comportato proprio come vice Falasco. Giordano in realtà si sta ritagliando sempre più spazio nello scacchiere dei blucerchiati di mister Andrea Pirlo dove sta giocando titolare nelle amichevoli. Valerio Rosa