"Intergruppo parlamentare sulla Ferrovia dei Due Mari"

Esulta Italia Viva: "La senatrice Paita ha mantenuto le promesse".

"Intergruppo parlamentare sulla Ferrovia dei Due Mari"
"Intergruppo parlamentare sulla Ferrovia dei Due Mari"

Ferrovia dei Due Mari, qualcosa si muove. E’ stato costituito un intergruppo parlamentare per porre attenzione sul tema: "La senatrice Raffaella Paita ha dato seguito alla proposta avanzata in occasione della sua visita ad Ascoli – fanno sapere da Italia Viva –. Lo scorso 19 gennaio infatti nella Sala dei Savi del Palazzo dei Capitani la senatrice Paita, coordinatrice nazionale di Italia Viva, era intervenuta, in una sala gremita, con la presenza di quadri dirigenti di Italia Viva di varie province delle Marche, di esponenti politici e civici del territorio, di presidenti di comitati, amministratori, di sindaci e rappresentanti politici fra cui il senatore Guido Castelli e il sindaco di Ascoli Marco Fioravanti; dopo aver ascoltato gli interventi dei referenti del Progetto, aveva ribadito che la necessità di realizzare un collegamento ferroviario, nel centro della nostra penisola, tra il versante adriatico e quello tirrenico risalente all’Italia preunitaria, costituisse ormai una priorità. A tal proposito evidenziava che tale progetto, noto anche come ’Ferrovia dei Due Mari’ nel corso dei secoli aveva vissuto innumerevoli impulsi e battute d’arresto. La senatrice e Italia Viva sottolinea che, allo stato attuale, l’Italia ha un estremo bisogno di tale raccordo ferroviario su cui però si accumulano ingiustificabili ritardi: l’impatto positivo è stimato in circa 1,6 miliardi di euro, mentre la sua mancata realizzazione comporta per i soli territori interessati una perdita annua di circa 34 milioni di euro".