Ipotesi takeaway nei box comunali di piccola pesca

L'amministrazione di Cupra Marittima cerca un operatore per avviare un'attività di takeaway nei tre box di proprietà comunale vicino al porticciolo della piccola pesca. L'obiettivo è offrire un servizio di pesce fresco ai turisti durante l'estate e ai residenti tutto l'anno. I box possono essere utilizzati separatamente o collegati fra loro.

Ipotesi takeaway nei box comunali di piccola pesca
Ipotesi takeaway nei box comunali di piccola pesca

Prosegue l’opera di valorizzazione della zona nord di Cupra Marittima, quella attorno al porticciolo della piccola pesca. Dopo il parco di San Benedetto Martire, il rifacimento dei marciapiedi che si collegano al lungomare e la realizzazione dall’affaccio sul mare con il prato, gli alberi e le panchine, ora l’amministrazione ha un’altra idea, quella di mettere a frutto i tre box che sono di proprietà del Comune, che si trovano dopo quelli utilizzati dagli operatori della piccola pesca, proprio a ridosso della sorta di belvedere di recente realizzazione. In questi giorni, infatti, il sindaco Alessio Piersimoni sta analizzando la bozza di manifestazione di interesse da divulgare al fine di intercettare un operatore che voglia avviare un’attività di takeaway per offrire un servizio alle persone che si spingono fino alla parte più a nord della località balneare. "Ci sono tre box liberi da utilizzare – conferma il sindaco Piersimoni – avviare una piccola attività che, magari, lavori il pesce fresco appena pescato dagli operatori locali, sarebbe un bel servizio da offrire ai turisti durante la stagione estiva, ma anche ai residenti tutto l’anno". I tre box sono separati, ma potranno essere anche collegati fra loro per renderli operativi.